Mies van der Rohe Award 2019. 383 le opere in gara, 17 sul territorio italiano

La Commissione europea e la Fondazione Mies van der Rohe svelano le 383 opere in gara per il Premio dell'Unione Europea 2019 per l'architettura contemporanea - Mies van der Rohe Award: 17 gli edifici che si trovano in Italia,13 tra questi progettati da studi italiani. Team italiani anche per due opere in Albania e una a Parigi.

La Giuria, presieduta da Dorte Mandrup, e composta da George Arbid, Angelika Fitz, Ștefan Ghenciulescu, Kamiel Klaasse, María Langarita e Frank McDonald, selezionerà nel mese di gennaio 40 opere e i 5 progetti finalisti che saranno visitati nel mese di aprile.

Per conoscere il vincitore bisognerà invece aspettare la cerimonia di premiazione del 7 maggio che si terrà al Padiglione di Mies van der Rohe a Barcellona.

Mies van der Rohe Award 2019. Le 17 opere in lizza sul territorio italiano

I progetti selezionati descrivono lo stato attuale dell'architettura contemporanea in Europa tracciando una mappa che copre 38 paesi, con l'obiettivo di stimolare una riflessione sulle prossime sfide che gli attori del mondo delle costruzioni dovranno affrontare.

L'Italia è rappresentata sul suo territorio da 13 progetti realizzati da studi italiani:

Lavazza Campus, Torino | Cino Zucchi | © Andrea Martiradonna

Engie Headquarters, Milano | Park Associati | © Andrea Martiradonna

Biblioteca benedettina del Monastero Marienberg a Burgeis | Werner Tscholl Architekt | photo © Renè Riller

Educational Ensemble Terenten | feld72 Architekten | photo © Hertha Hurnaus


Atelier Marco Bagnoli, Firenze | Studio Toti Semerano | © Stefano Zanardi


Chapel of Silence, Brescia | © Studio Associates

Sempre in Italia sono stati selezionati il Museo M9 a Venezia dei tedeschi Sauerbruch Hutton, inaugurato a inizio dicembre, la Fondazione Prada Torre a Milano degli olandesi O.M.A., la cappella di Souto Moura Arquitectos per il Vatican Chapel alla Biennale di Venezia 2018 e la Corte del Forte Dance Pavilion a Venezia dei norvegesi Rintala Eggertsson Architects.


Fondazione Prada Torre, Milano | O.M.A | © Jacopo Milanesi

Mies van der Rohe Award 2019, le opere degli studi italiani in Europa

Tra gli studi italiani selezionati, immancabile la presenza di Renzo Piano Building Workshop, questa volta in competizione con il nuovo Tribunale di Parigi.

In Albania invece troviamo le opere dello Studio Terragni Architetti, Elisabetta Terragni, xycomm, Daniele Ledda con  "The House of Leaves" - National Museum of Secret Surveillance a Tirana e dell'architetto Filippo Taidelli per la Casa Paci a Scutari.

Tribunale di Parigi | RPBW | vista dalla terrazza 8° piano | © Michel Denancé


The House of Leaves, Tirana | Studio Terragni Architetti, Elisabetta Terragni, xycomm e Daniele Ledda | ©Elena Dorfman


Casa Paci, Scutari | Filippo Taidelli Architetto | © Andrea Martiradonna

La mappa completa delle opere selezionate è consultabile alla pagina web www.EUMiesAward.com o usando l'App EUMiesAward.

pubblicato in data: - ultimo aggiornamento: