Teatro Undercostruction 2007

risultati concorso

Oggi 12 dicembre 2007 presso l'Aula 5 _ Plesso didattico Santa Teresa sono stati premiati i  vincitori del concorso internazionale d'architettura – tra architettura e città – per la progettazione di un teatro temporaneo all'aperto.

Il concorso organizzato da un gruppo di studenti della Facoltà di Architettura di Firenze, allo scopo di stimolare il dibattito progettuale e architettonico sul territorio, era rivolto agli studenti delle Facoltà di Architettura ed Ingegneria.

Oggetto del concorso è la progettazione di un teatro temporaneo e all’aperto per l’evento "OperaFestival" che si svolge annualmente all’interno del Giardino di Boboli, in collaborazione con l’Associazione Culturale Multipromo.

La giuria composta da Valerio Barberis – MDU Architetti, Enzo Calabrese – Studio Kei-en presidente di giuria, Enzo Fontana – gruppo Metrogramma, Alessandro Lucchi – Studio Lucchi & Biserni, Massimiliano Vivoli Presidente "Opera Festival" ha premiato i seguenti gruppi:

1° CLASSSIFICATO
mm3DR – Moreno Ratti, Firenze

Il progetto affronta il tema proposto dal concorso di idee con originalità ed accuratezza: un'architettura che si integra al giardino di Boboli facendone propri i materiali fisici e metaforici.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

2° CLASSIFICATO
m1m01 – Kristina Drapic, Sebastian Russi, Milano

Il progetto interpreta il tema del teatro effimero con grande poeticità, introducendo nuove forme di aggregazione tra le persone e di uso del parco.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
3° CLASSIFICATO
tre60 – Tommaso Foschi, Giuditta Gelsomini, Firenze

Il progetto definisce una forma assoluta, l’ellisse, attraverso un filtro tecnologico che introduce con forza nel contesto storico un’estetica della contemporaneità

 

 

 

 

 

 

 

 

SEGNALATO
NOE01 – Panagilotis Gkoliaris, Pietro Leoni, Torino

Il progetto affronta coerentemente le richieste del bando, risolvendo in parte alcune problematiche tecniche. Tuttavia esso denota alcune carenza dal punto di vista compositivo e architettonico.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tutti i progetti partecipanti saranno pubblicati sul sito www.architetturaecitta.org

pubblicato in data: