Il Centro per l’Innovazione di Skolkovo

L’atelier francese AREP Jean-Marie Duthilleul e Etienne Tricaud, associato con Michel Desvigne & Setec vince il concorso di urbanistica per la realizzazione del Centro per l’Innovazione di Skolkovo: un polo per la ricerca e l’eccellenza, non lontano da Mosca e applicazione di una concezione originale che i progettisti sviluppano in una articolazione di villaggi urbani, multifunzionali ed ecologici.

Un luogo che per la sua concezione ed organizzazione si candida a prototipo di polo scientifico e tecnologico e a città innovativa di esempio per tutta la Russia.

La competizione internazionale, lanciata nel 2010 dall’Associazione “Fund for the Development of the Center for Elaboration and Commercialization of New Technologies“, ha visto la partecipazione di 28 studi tra cui: Bofill Arquitectura, Albert Speer & Partner, Ove Arup, Foster+Partners, Kohn Pedersen Fox, RMJM, Haskoning / Meccano, Perkins Eastman, OMA Rem Koolhaas, co-finalisti con AREP.

Alla fine di una selezione in 4 gradi la giuria di architetti ed esperti, riuniti al cospetto dello Skolkovo Urban Council, ha scelto il progetto dello studio AREP.

Situato a 15 Km a Sud-Ovest dal centro di Mosca, in un paesaggio naturale, il Centro per l’Innovazione di Skolkovo è un polo scientifico e tecnologico a scala urbana: con l’obiettivo di favorire nuove sinergie tra il mondo della ricerca, dell’insegnamento e il campo dell’applicazione e, dunque, dell’economia, esso è campus universitario, raggruppamento di laboratori, incubatore d’impresa ma anche sede di alloggi e di attrezzature sociali e culturali.

Organizzato da AREP in una articolazione di villaggi urbani, comprende tutte le funzioni necessarie al lavoro ed alla vita personale di: ricercatori, insegnanti, scienziati, imprenditori. Ciascun “pezzo di città” è connesso con l’altro e, posizionato su terrazzamenti naturali, gode del paesaggio della valle Setoun.

Il concetto di scambio, inteso come incontro ma anche come contatto con la natura è elemento fondante del progetto e si riflette anche sulla articolazione della mobilità: una rete efficiente di trasporti, infatti, facilita la connessione con la capitale moscovita.

Skolkovo: città sostenibile, aderisce, inoltre, ai più condivisi principi ecologici, privilegiando le energie rinnovabili, la cogenerazione ed il recupero del calore sviluppato dal trattamento dei rifiuti.


AREP profile | www.arep.fr

A multi-disciplinary design office, AREP is a laboratory for ongoing research on the urban mobility environment, founded in 1997 as part of the SNCF Group by Jean-Marie Duthilleul and Etienne Tricaud, architects and civil engineers. It brings together a full portfolio of professions for a holistic approach to major construction programmes, namely civil engineering, town and regional planning, architecture, and design, in order to fulfil programmes at every scale, from metropolitan area to whole urban neighbourhoods, to individual buildings and items of urban furniture.

The role that AREP has assigned itself in France and many other countries around the world is to assist citizens in their daily live and ensure that their time spent in the modern city of the 21st century is life-enhancing, useful and pleasant.

pubblicato in data:

, ,