Un mercato cittadino nel centro di Novo Mesto

Lo studio sloveno Enota partecipa al concorso ad inviti per la riprogettazione del mercato coperto di Novo Mesto, bandito dal Comune della cittadina slovena. La proposta è un volume in cemento, semplice e monolitico, che ridefinisce un isolato urbano e la piazza principale della città. A caratterizzare l’idea progettuale, vi sono un tetto a padiglione e una facciata con un portico ad archi, ispirati ai caratteri del contesto, in particolare del tessuto urbano e della piazza adiacente. Gli archi, riproposti anche all’interno come principale elemento costruttivo, generano un’architettura snella e un interessante gioco di luci e ombre sulle superfici interne.

Il mercato centrale di Novo Mesto si trova nel centro della città storica, nelle immediate vicinanze della principale piazza della città. Nonostante ciò, il volume esistente appare slegato dalla attuale piazza, mal connesso rispetto ai suoi cambi di livello ed orientato verso uno spazio di scarsa qualità, qual è Florjanov Square. Per questo l’obiettivo principale delle linee guida del concorso era quello di creare un ingresso privilegiato al mercato direttamente dalla piazza principale. Il più difficile problema progettuale era infatti dare soluzione alla differenza di quota tra la piazza principale e l’entrata al mercato centrale: un salto notevole di circa un piano. Per superarlo i pedoni dovevano seguire un lungo cammino, deviando molto dal loro percorso.

L’ossatura del nuovo mercato è formata dalla coperta Market Street che funziona da raccordo con il livello della piazza, e connette tra di loro i punti di accesso alle strade adiacenti. L’obiettivo è dividere l’edificio in due piani: uno al livello della piazza principale e l’altro a livello di Florjanov Square. Il piano più basso è parzialmente scavato e al suo interno trovano posto negozi e spazi di servizio, quello superiore serve da copertura ed è aperto su tutti i lati. Attraverso la connessione realizzata con le arcate del piano terra, lo spazio basamentale, interno all’isolato ed attualmente abbandonato e poco accessibile, diventa interessante per l’uso pubblico e commerciale, cui viene destinato.

Il nuovo volume chiude l’isolato, definendo così anche i margini di Florjanov Square e recuperando il suo carattere formale. Esso si connette agli allineamenti degli edifici adiacenti curvando la sua superficie, allo stesso tempo la facciata incurvata consente l’ampliamento dell’esistente strettoia e libera il flusso di traffico che attraversa la piazza.

Gli elementi che caratterizzano l’edificio prendono spunto dalle immediate vicinanze: il tetto a padiglione e la facciata contraddistinta da arcate creano una connessione con il contesto ed in particolare richiamano i caratteri della piazza principale. Grazie alla conformazione delle facciata in direzione di Florjanov Square, il mercato funziona come una loggia e, insieme con la piazza, forma un nuovo e peculiare spazio cittadino.

Il sistema dell’arco viene trasferito dall’esterno all’interno dove diventa l’elemento costruttivo principale. La sua costruzione leggera permette la creazione razionale di uno spazio coperto e allo stesso tempo produce un interessante gioco di luci e ombre sulle superfici interne. I muri sono in cemento e  rifiniti in calcestruzzo levigato, ciò assicura capacità portante e protezione contro l’umidità e la pioggia.

Anche se la piazza è divisa dal traffico, lo spazio della stessa è trattato come un tutt’uno. Elementi circolari multifunzione sono sistemati su entrambi i lati della strada. Ciascun elemento è composto da una panca curva in cemento. All’interno dello spazio circolare e pavimentato, delimitato dalle sedute ed in posizione eccentrica, è piantato un albero a protezione degli elementi e per creare zone d’ombra.

Al contrario della superficie della piazza, che risulta leggermente inclinata, quello interno alle sedute è pianeggiante. Vengono così a formarsi una sorta di isole urbane che favoriscono l’ozio e la socializzazione. Nei giorni di mercato, inoltre, possono essere utilizzate per le contrattazioni all’aria aperta. Grazie all’inclinazione della piazza, come in un anfiteatro, esse servono anche come sedute per gli spettatori che intendono godersi gli spettacoli che si svolgono difronte alla facciata del nuovo mercato.

Progetto: Novo Mesto Central Market.
Tipo: concorso ad inviti.
Anno: 2012. 
Status: idea.

Dimensioni: 1.644 m2.
Committente: Novo Mesto Municipality.
Luogo: Novo Mesto, Slovenia.

Architettura:  Enota
Gruppo di progetto: Dean Lah, Milan Tomac, Andrej Oblak, Alja Cerne, Tjaž Bauer, Polona Ruparcic, Karmen Bovha, Nebojša Vertovšek.

Studio Enotawww.enota.si

pubblicato in data:

, ,