DAB Design per Artshop e Bookshop

mostra e esito di concorso di design

Modena, 20 settembre - 20 ottobre 2013

Inaugura presso il MEF – Museo casa Enzo Ferrari, a Modena, la IV edizione della mostra DAB Design per Artshop e Bookshop. L’esposizione, frutto dell’omonimo concorso nazionale di design, da quest’anno a cadenza annuale, è promossa da GAI – Associazione per il Circuito dei Giovani Artisti Italiani e realizzata dall’Ufficio Giovani d’Arte del Comune di Modena.

Scopo del concorso era favorire la progettazione e la produzione di oggetti d’arte e di design, ad opera di giovani artisti italiani da destinare alla commercializzazione negli artshop e bookshop dei musei del nostro Paese.

La commissione, composta da Maria Grazia Bellisario, direttore del Servizio architettura e arte contemporanee della Direzione Generale per il paesaggio, le belle arti, l’architettura e l’arte contemporanee (PaBAAC) del Ministero dei beni e delle attività culturali; Luigi Ratclif, segretario dell’Associazione GAI e Michele Zini, architetto e designer dello Studio ZPZ Partners di Modena, ha selezionato tra i materiali presentati da 83 designer i progetti proposti dai seguenti 25 candidati:

Stefania Bandinu di Bologna, Pietro Baraldi di Casumaro (FE), Alessandra Barbato di Carinaro (CE), Nadia Battaglio di Cumiana (TO), Giulia Bertolin di Marostica (VC), Aurora Biancardi di Modena, Rosario Catrimi di Roma, Giulia Ciuoli di Foligno (PG), Martina Della Valle di Firenze, Lisa Di Carlantonio e Caterina Di Paolo di Roseto degli Abruzzi (TE), Guido Garotti di Barbiano (RA), Antonio Gramegna di Milano, Claudia Grespi di Pisa, Luca Guglielmi di Collecchio (PR), Matteo Incognito di Roma, Mattia Menegatti di Ferrara, Irene Ines Merola di Montano Antilia (SA), Officina Atipica di Elena Ascari di Modena ed Elena Giunta di Milano, Fabiola Pontecorvo di Velletri (RM), Serena Porrati di Robecchetto (MI), Elisa Radice di Arcore (MI), Dario Scotto Di Luzio di Pozzuoli (NA) e Maddalena Vantaggi di Gubbio (PG).

La motivazione: «si è ritenuto di selezionare i progetti che rispondessero positivamente a tre requisiti del concorso: appartenenza allo scenario della cultura del progetto contemporaneo; effettiva compatibilità con i museum shop per caratteristiche dell’oggetto, prezzo, mercato; possibilità di essere prodotti in modalità di autoproduzione o con filiera produttiva non tradizionale. Si è cercato di selezionare anche progetti sviluppati in ambiti di ricerca eterogenea (design del tessuto, opere concettuali, oggettistica) o capaci di proporre nuove tipologie di prodotto, così da avere uno scenario ampio di proposte che desse profondità a una lettura complessiva, in sede di catalogo o di mostra».

La commissione ha assegnato inoltre, ex-aequo il Premio Speciale MiBAC – Patrimonio culturale a GIULIA CIUOLI per il progetto “Traccia” e a ELISA RADICE per “City Stencil”

La mostra che sarà aperta, a ingresso libero fino al 20 ottobre, farà successivamente tappa in un altro museo statale italiano, individuato dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e presso l’Istituto Italiano di Cultura di Budapest.

Periodo espositivo: 20 settembre – 20 ottobre 2013
MEF – Museo casa Enzo Ferrari, via Paolo Ferrari 85, Modena

Inaugurazione: venerdì 20 settembre, ore 18.00

Orari: apertura tutti i giorni a ingresso libero fino al 30 settembre
ore 9.30-19.00; dal 1° ottobre ore 9.30-18.00

info: Giovani d’Arte, Comune di Modena, tel. 059.2032604 | email giovanidarte@comune.modena.it


DAB rientra nella Convenzione Progetto DE.MO. – sostegno al nuovo design e alla mobilità, siglata tra GAI e Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo (MiBAC) – Direzione Generale per la valorizzazione del patrimonio culturale e Direzione Generale per il paesaggio, le belle arti, l’architettura e l’arte contemporanee (PaBAAC) / Servizio architettura e arte contemporanee.

pubblicato in data:

, , ,