Idee per rivitalizzare la città militare segreta

Homemade Dessert annuncia i vincitori del concorso di architettura War Port Microtecture, volto a rivitalizzare la città di Karosta, una ex città militare sovietica a 10 chilometri dal centro di Liepaja, in Lettonia.

Karosta era una città militare segreta dell’Impero russo e poi del regime sovietico. Quando la Lettonia ha conquistato la sua indipendenza, l’esercito sovietico ha dovuto lasciare la città, con la conseguenza che la sua popolazione si è ridotta drasticamente da 25mila a 6mila abitanti. Da allora Karosta è rimasta in uno stato di abbandono. Homemade Dessert ha dedicato più concorsi di progettazione alla città, War Port Microtecture invitava i partecipanti a trasformare elementi di piccola scala, come le fermate degli autobus, i parchi, le panchine o la segnaletica, ovvero gli elementi di arredo urbano.

PRIMO POSTO

Reika Tatekawa & Guillaume Faas (Francia)

La proposta è stata scelta per la semplicità e l’efficacia. Blocchi di cemento colorato, facili da assemblare, si adattano a soddisfare diverse esigenze, diventando elementi per il gioco dei bambini o sedute. La ripetizione del modulo di cemento assicura una vasta gamma di colori e di modelli formali e va a incarnare le caratteristiche dell’artigianato le dell’architettura locali. La proposta è stata apprezzata dalla giuria per la sua flessibilità e per la capacità di trasformare lo spazio pubblico della città di Karosta in un’area gioco per grandi e piccini.

SECONDO POSTO

Daniel Norell, Einar Rodhe, Aron Fidjeland, Axel Wolgers (Svezia)

Scelto per il suo legame con il contesto e per la sua visione su larga scala, la proposta riutilizza blocchi abitativi di epoca sovietica per dar vita a nuovi spazi per la comunità. Le strutture residenziali brutaliste, abbandonate, vengono disseminate per la città a formare delle sculture abitabili. Il riferimento è Bernard Tschumi e il Parco de la Villette a Parigi.

TERZO POSTO

Alessandra Bragagnini e Caitlin Tobiasz (Canada)

La giuria ha apprezzato la chiarezza della proposta. Gli elementi in acciaio corten combinano la resistenza della materia con la leggerezza e la trasparenza. Resistenza che richiama il concetto di resilienza ed in particolare la continuità della vita di una comunità nonostante i forti cambiamenti vissuti.

+ info: www.hmmd.org

pubblicato in data:

,