Littlemissunshine: finisce nelle vetrine di Noto la lampada di Marco Fiorentino

Una lampada dalle molteplici configurazioni, capace di adattarsi ai più svariati luoghi e condizioni. È l’idea di Marco Fiorentino che, aggiudicandosi il concorso internazionale bandito dall’associazione 2Cworkshop Design e dal Comune di Noto (Siracusa), porta la sua invenzione nelle vetrine della città siciliana.

Oggetto del concorso era infatti la selezione di prodotti, prototipi e concept pensati da designer e creativi provenienti dall’area mediterranea.

Il premio previsto: la possibilità di esporre le proprie creazioni durante l’evento «Design in corso» (dall’11 al 20 luglio). Ventiquattro le vetrine-location, concesse da commercianti ed enti pubblici e ubicate lungo la passeggiata pedonale del corso Vittorio Emanuele, per raccontare e parlare di design attraverso il tema della creatività, pensata come motore propulsore del mondo.

Tra la selezione di oggetti del nostro vivere quotidiano capaci di esprimere la forza innovatrice della creatività, la lampada di Marco Fiorentino. Littlemissunshine, questo il nome dell’oggetto, ha forme decise e lineari, prodotta con medium density e legno massello laccato con vernici a base d’acqua. 

L’abat-jour si trasforma a seconda delle esigenze, adattandosi a luoghi, situazioni ed atmosfere. Dietro alla staticità della lampada da tavolo, si nascondono molteplici funzioni che rendono l’oggetto dinamico e versatile.

A renderla eclettica è la forma e l’avvitamento della base. La forma ottagonale consente di appoggiare Littlemissunshine su uno dei suoi 8 lati orientando come si vuole il fascio di luce. Inoltre la base regolabile permette di ammorsare la lampada un po’ ovunque: a mensole, ripiani, alla testata del letto, etc..

L’evento DESIGN IN CORSO nella città di Noto dall’11 al 22 giugno 2014

pubblicato in data:

,