Homekeycodice dei contratti

codice dei contratti

tag codice dei contratti

Up-to-date
Subappalto: la "ricetta" dell'Anac inviata a Governo e Parlamento per superare i rilievi della Corte di Giustizia Ue

Subappalto: la "ricetta" dell'Anac inviata a Governo e Parlamento per superare i rilievi della Corte di Giustizia Ue

Mantenere il divieto di subappalto dell'intera commessa. Obbligo, al superamento di una certa soglia, di indicare i subappaltatori già in fase di gara, ciò al fine di consentire alla stazione appaltante di effettuare le opportune verifiche sui soggetti incaricati. Sono alcune delle proposte di modifica al Codice dei contratti suggerite dall'Anac
Sblocca cantieri: tutte le novità per gli appalti nelle modifiche approvate al Senato

Sblocca cantieri: tutte le novità per gli appalti nelle modifiche approvate al Senato

Abolito l'incentivo alla progettazione per i tecnici delle stazioni appaltanti. Riviste le soglie per gli affidamenti diretti e le procedure negoziate. I Cam vengono circoscritti alle gare soprasoglia. Il progetto di fattibilità deve valutare tra le alternative possibili quelle che consumano meno suolo. Tutte le novità dalle modifiche al DLgs 50/2016
Sblocca cantieri: progetto di fattibilità in due fasi obbligatorio per i concorsi e regolamento attuativo unico

Sblocca cantieri: progetto di fattibilità in due fasi obbligatorio per i concorsi e regolamento attuativo unico

Ritorno al regolamento attuativo del Codice dei Contratti pubblici e all'incentivo del 2 per cento alla progettazione in house. E, progetto di fattibilità in due fasi obbligatorio per i concorsi. Sono alcune delle novità previste nella bozza del cosiddetto Sblocca Cantieri, il Dl licenziato dallo scorso Consiglio dei Ministri "salvo intese".
Albo nazionale dei commissari di gara: linee guida in consultazione pubblica fino al 25 febbraio

Albo nazionale dei commissari di gara: linee guida in consultazione pubblica fino al 25 febbraio

L'Anac emenda le linee guida contenenti i criteri di scelta dei commissari di gara e le sottopone agli stakeholder. Vengono aggiunte numerose precisazioni riguardo alle caratteristiche della polizza assicurativa del commissario di gara, che dovrà dimostrarne il possesso all'accettazione dell'incarico di componente della commissione giudicatrice.
Débat public vicino al debutto, ecco come funzionerà

Débat public vicino al debutto, ecco come funzionerà

Al rush finale il decreto del presidente del Consiglio dei ministri che individua le tipologie di opere per le quali sarà obbligatorio il ricorso alla procedura del dibattito pubblico. Obbligo anche per infrastrutture ad uso sociale, culturale, sportivo, scientifico o turistico e per grandi impianti e insediamenti industriali.
Il ruolo del direttore dei lavori: incompatibilità e funzioni nel Dm in via di emanazione

Il ruolo del direttore dei lavori: incompatibilità e funzioni nel Dm in via di emanazione

È in dirittura d'arrivo il decreto del ministero delle Infrastrutture che regola le funzioni del direttore dei lavori. Il Dm - previsto dal Codice dei Contratti - dopo il parere delle commissioni parlamentari (da rendere entro il 29 gennaio) viaggerà verso la Gazzetta ufficiale. Ecco il testo e i principali contenuti.
Obbligo Bim negli appalti: in vigore dal 28 gennaio il Dm adottato dal ministero delle Infrastrutture

Obbligo Bim negli appalti: in vigore dal 28 gennaio il Dm adottato dal ministero delle Infrastrutture

Obbligo confermato a partire dal 2019 per importi superiori a 100 milioni. Il Mit ha adottato e pubblicato sul suo sito ufficiale il decreto che fissa modalità e tempi per la progressiva introduzione del Bim (Building information modeling) negli appalti pubblici per opere edilizie e infrastrutture.
Concorsi di progettazione: il bando deve indicare se è previsto l'affidamento d'incarico per il vincitore

Concorsi di progettazione: il bando deve indicare se è previsto l'affidamento d'incarico per il vincitore

Il concorso di progettazione il cui bando non specifica se al vincitore saranno affidati successivi incarichi, «non risponde ai principi di trasparenza e concorrenza che sono alla base del Codice dei Contratti». A ribadirlo è l'Anac in una recente delibera.