in copertina l'immagine Roberta Esposito © Brera Design District 2021

Sarà che la attendevamo da due anni, sarà che fino a pochi mesi fa non pensavamo si riuscisse a realizzare, sarà la versione estiva e non primaverile, sarà la testa ancora in vacanza, ma quest'anno la Milano Design Week ci ha mandato in completa confusione.

Cosa vedere? Dove andare? Cosa non perdere?

Qui di seguito un BREVE VADEMECUM, suddiviso in zone, per orientarci un pochino tra i DISTRICT MILANESI.

Il nostro consiglio poi, è quello di vagare per la città e, armati di Green Pass, lasciarvi trascinare dalla curiosità alla ricerca di posti nascosti e sorprendenti!

BRERA

È "Forme dell'Abitare" il tema di questa edizione del Fuorisalone, che Brera Design District declina in una riflessione sul futuro post-pandemico in modo sempre più inclusivo e condiviso.

Negli ultimi due anni abbiamo visto la trasformazione degli spazi e dell'identità delle nostre città, spingendo architetti e urbanisti nella ricerca di nuove soluzioni per uno sviluppo sostenibile capace di migliorare la qualità sociale, ambientale e territoriale.

Quasi un centinaio fra eventi, showroom, installazioni, concentrati in pochi chilometri quadrati, tra i quali è difficile scegliere. Vediamo quindi quali non perdere.

Saucony Wall, il murales di EricsOne per il brand americano Saucony in Corso Garibaldi, 71

INTERNI CREATIVE CONNECTIONS

NATURAL CAPITAL | CRA -CARLO RATTI ASSOCIATI

Orto Botanico di Brera

Anche quest'anno il suggestivo Orto Botanico di Brera ospiterà l'opera di CRA - Carlo Ratti Associati. Realizzata in collaborazione con Italo Rota e con il supporto di Eni, il grandioso progetto di Data visualization tridimensionale vuole dimostrare quanto la tutela degli alberi sia fondamentale in una strategia di decarbonizzazione finalizzata a un mondo più sostenibile. 

Orto Botanico di Brera: 4-11 settembre: h. 10-22 • 12 settembre: h. 10-18

immagine: © INTERNI

DIN + BETWEEN THE LINES

via Cernaia 1A | 4 - 23 settembre 2021

Casa Mutina ospita la mostra  Luigi Ghirri - Between the Lines, curata da Sarah Cosulich, in dialogo con la nuova collezione di mattonelle DIN realizzata da Konstantin Grcic.

+info 

foto: © Delfino Sisto Legnani | courtesy Mutina

CEDIT con ELENA SALMISTRARO

Foro Buonaparte 14/A

Un'opera d'arte ceramica di quasi 12 metri quadrati composta da 80 pezzi unici firmati a mano, uno ad uno, dalla designer milanese Elena Salmistraro. Si tratta della capsule collection "Chimera", ispirata alla mitologia greca e i cui pezzi venduti serviranno a finanziare un progetto di beneficenza.  

+info

TRUE TO FOOD GARDEN SHOW 

via Alessandro Manzoni 47, 4 - 10 settembre 2021

Lo showroom di Signature Kitchen Suite si trasforma in un giardino immersivo, inebriato dai profumi delle erbe aromatiche, con le installazioni vegetali di P'arcnouveau, il pop-up farm market sotto gli archi di Porta Nuova e le degustazioni a tema True to Food. Un omaggio alla terra, alla natura e ai sapori più autentici. 

+info

MY SENSES

Un nuovo concetto di tram, inteso non più come mezzo di trasporto anonimo e impersonale ma come luogo polifunzionale itinerante sul quale salire per conoscere, sperimentare ed interagire.

Il progetto è del giovane architetto Michele Perlini, che grazie ad un makeover interno ed esterno trasforma lo storico tram K35 del 1920 in un elegante spazio arredato secondo criteri ecosostenibili, dentro al quale un'attenta selezione di brand internazionali proporranno attività ed eventi incentrati sul design e sull'artigianalità sostenibile

+info

dOT- DESIGN OUTDOOR TASTE

Piazza San Marco Piazza, 5 - 9 settembre 2021

Anche quest'anno San Marco si trasforma in un'oasi in centro città, per ospitare brand di outdoor design.

4 aree tematiche esclusive - Mare, Montagna, Campagna, Città - scandite da una selezione di essenze vegetali, arredi e corredi per l'esterno, sviluppano il tema del VIAGGIO e compongono il maxi-allestimento verde.

In programma anche i Popping Design Talk, dibattiti su architettura e contemporaneità, di cui abbiamo parlato qui.

STATALE MILANO

Università degli Studi di Milano, via Statale 7 | 4 - 19 settembre 2021

Protagonista indiscussa del Fuorisalone, anche quest'anno, è l'Università degli Studi di Milano, che ospiterà una serie di installazioni firmate da alcuni dei più importanti architetti italiani, sempre all'interno del programma INTERNI CREATIVE CONNECTIONS.

Orari di apertura: • Università degli Studi di Milano: 4 settembre: h. 10-24 • 5-13 settembre: h. 10-22 • 14 settembre: h. 16.30-22 15-18 settembre: h. 10-22 • 19 settembre: h. 10-18.

MARIO CUCINELLA | IL MONDO DI ERNESTO

Mario Cucinella e Artemide tributano un omaggio a Ernesto Gismondi, fondatore e anima del Gruppo, sotto forma di un'architettura modulare e sostenibile. Una 'torre di carte' che ripercorre 60 anni di ricordi, storie e progetti dell'iconico brand della luce.

KENGO KUMA | BAMBOO RING: WEAVING A SYMPHONY OF LIGHTNESS AND FORM

Una tessitura di bambù e fibra di carbonio che dà vita all'installazione ad anelli, realizzata con OPPO, in partnership con il London Design Festival, permeabile all'innesto della composizione musicale curata dalla violinista Midori Komachi, con Music and Sound by Musicity.

immagine: © INTERNI 

L'ARCHIVIO SI RACCONTA. I LIBRI DELLA FONDAZIONE RENZO PIANO

"L'archivio si racconta. I libri della Fondazione Renzo Piano" espone presso la hall dell'Aula Magna gli 11 volumi editi da Fondazione Renzo Piano, ciascuno dedicato a un singolo progetto del grande architetto italiano e curati da Lia Piano, ideatrice nonché direttrice dei programmi editoriali della Fondazione.

Le monografie, realizzate a partire dal 2007, raccontano i progetti di Renzo Piano e del Renzo Piano Building Workshop, e affiancano il lavoro di riordino della documentazione dell'archivio volta alla valorizzazione del grande materiale inedito custodito.

La struttura espositiva Folded line, ideata dall'architetto Anna Merci e realizzata da Puricelli, si ispira alla piega della pagina di un libro, protendendosi nello spazio allungato della hall seguendo una linea del tempo che ripercorre l'opera di Renzo Piano, dal Centre Pompidou al Ponte di Genova.

foto: © Anna Merci

AUGMENTED ARCHITECTURE | L'installazione di Cino Zucchi per Mapei

Collocata nel Portale Nord del cortile d'onore dell'Università degli Studi di Milano, l'installazione vede, per la prima volta, la collaborazione tra l'azienda Mapei, Cino Zucchi e sua figlia Chiara, designer e artista multimediale.

L'opera amplificherà l'architettura sottostante, cercando una temporanea intersezione tra le storie e realtà del luogo e dell'azienda. Il significato di questo mix di forme? Comunicare l'impegno della Mapei nella creazione e conservazione dell'ambiente umano e naturale, per valorizzare i concetti di durata, recupero e sostenibilità.

+info

Credits: Cino Zucchi Architetti (Cino Zucchi, Stefano Goffi con Francesco Biccheri, Emad Lajevardi) e Chiara Zucchi

ALTRE INSTALLAZIONI

E poi ancora, Michele De Lucchi e Amdl Circle con una metaforica torre che spinge lo sguardo a salire e allo stesso tempo la mente a riflettere su chi siamo e saremo; Glo di Marco Nereo Rotelli con "Falso Autentico", un'architettura fatta di terra cruda con l'antica tecnica africana per uscire nel futuro, uno spazio digitale e immersivo. Le installazioni "Freedom" di Mad Architects e "Survival", di Stefano Giovannoni, designer e titolare del marchio Qeeboo.

Nel loggiato ovest, invece, trovano poi spazio le installazioni omaggio a Nanda Vigo e ad Alessandro Mendini, oltre all'installazione di Fabio Novembre Studio per Perdormire.

TORTONA

SUPERSTUDIO PIÙ 

via Tortona 27 e via Moncucco 35

Due location e due grandi mostre quest'anno per Superstudio Più:

  • R/EVOLUTION: attraverso 8 aree tematiche e riunendo nomi italiani e internazionali, indaga il tema del vivere oggi dentro e fuori casa, tra tematiche di attualità e padiglioni interattivi.
  • DESIGN BEYOND DESIGN: tra installazioni e performance artistiche

BASE MILANO

via Borgognone 34

We Will Design è il titolo del programma presentato da BASE MILANO dal 5 al 12 settembre, incentrato sul passaggio dal micro-mondo di una stanza-atelier alla dimensione collettiva del quartiere, fino allo sguardo sull'ecosistema Terra, attraverso lo strumento del design.

Designer provenienti da tutto il mondo, università, aziende e brand emergenti, insieme a istituzioni internazionali si metteranno in gioco per cercare soluzioni innovative capaci di rispondere alle nuove sfide globali.

Tra le installazioni, RESTART, con gli interventi di Parasite 2.0 e GAIA, opera di Luke Jerram dedicata al pianeta Terra.

+info

ALLE 5 VIE

DESIGN VARIATIONS 2021

Palazzo Litta, Corso Magenta 24

Il compito di reinterpretare il Cortile d'Onore dello storico edificio meneghino sarà affidato agli architetti Manuel e Francisco Aires Mateus dello studio Aires Mateus, che presenterà Una spiaggia nel Barocco, installazione site-specific che celebra il ricongiungimento delle persone, definendo un luogo che inviti alla socialità e all'incontro.

+info

foto: © Fuorisalone

DAVIDE GROPPI. BUIO. UTOPIE DI LUCE

via Medici 13

Il team di Davide Groppi accompagnerà i visitatori in un percorso al buio alla scoperta di sette utopie, omaggi di luce all'apparenza fragili ma forti della poetica degli artisti a cui si ispirano: Magritte, Yves Klein, Ingo Maurer, John Cage, Achille Castiglioni, Alexander Calder e Fausto Melotti.

+info

foto: © Daniela Fanni

HOPERAPERTA | L'OGGETTO CELIBE

Palazzo Recalcati, Via Amedei 8

Giunto alla sua terza edizione, il progetto curatoriale Hoperaperta punterà anche quest'anno a creare una rete di relazioni tra aziende artigiane e autori, architetti e designer.

Tra i protagonisti, anche Alfonso Femia, che con il suo oggetto intitolato "La Trama infinita", vuole rappresentare i primi segni dell'uomo sulla Terra.

ALPHADISTRICT

LE CATTEDRALI

piazza Gino Valle

Una serie di pop-up espositivi che ospiteranno brand, collettivi di creativi e singoli designer attraverso un concept che ricrea delle mini-architetture con forme e dimensioni differenti, ispirate alle Piazze Italiane di Giorgio De Chirico.

Alcune Cattedrali ospiteranno designer singoli, tra cui Serena Confalonieri, Antonio Aricò, Gumdesign, AVA Wolff e Chendù. 

+info

immagine: © Fuorisalone

SPARSI PER LA CITTÀ

SUPERPRATONE DI GUFRAM

Piazza San Fedele

Per un Supersalone non poteva che esserci un Super Pratone. Per celebrare i 50 anni della sua seduta più visionaria, Gufram ha allestito in centro città, a pochi passi dal Duomo, una gigantesca opera che conserva le proporzioni dell'iconico arredo. Una base quadrata di 8 metri che sostiene 34 steli di 5,30 metri d'altezza, in una sorta di labirinto percorribile.

foto: © Roberto Conte

TEATRO DEGLI ARCIMBOLDI

Viale dell'Innovazione 20 [ metro Bicocca]

In via del tutto eccezionale, apriranno le porte ai visitatori i camerini del Teatro degli Arcimboldi, rimessi a nuovo da 17 studi di progettazione grazie al supporto di più di 120 partner tecnici e aziende.

Qui ti spieghiamo come prenotare.

PISCINA COMUNALE COZZI

Viale Tunisia 35

Una grande installazione site specific intitolata Be Water, voluta da Toiletpaper, il progetto editoriale dell'artista Maurizio Cattelan e del fotografo Pierpaolo Ferrari, in collaborazione con il brand Desigual.

Si preannuncia come una delle location più instagrammate!

RICOMINCIARE DAL SILENZIO | CO_ATTO

Porta Garibaldi, 8 settembre - 22 ottobre 2021 | inaugurazione 8 settembre, ore 18.00

Co_atto, project space di recente fondazione nato a Milano all'interno di 18 vetrine collocate al piano mezzanino della Stazione del Passante Ferroviario di Milano Porta Garibaldi, l'8 settembre, in concomitanza con il Fuorisalone, inaugurerà il suo quarto progetto curatoriale.

Si tratterà di un festival in vetrina, che ha coinvolto spazi espositivi artistici indipendenti e studi di architettura e design provenienti da tutta Italia invitati ad elaborare un'installazione sul tema "Ricominciare dal silenzio.

Le sezioni sono due:

  • ARTE: Collettivo DAMP (Napoli) • Giardino Project (Lecce) •  LOCALEDUE ( Bologna) •  Osservatorio Futura (Torino) •  Rea Art Fair (Milano) •  SPAZIOMENSA ( Roma) •  Spazio Orr (Brescia)• Spazio Volta (Bergamo).
  • ARCHITETTURA E DESIGN: ANDS (Milano - Georgia) • Atelier delle Verdure (Milano) • ECÓL (Prato) • From outer Space (Milano) • Lineare (Milano) • Studio GISTO + Alessio D'Ellena (Milano) • Vacuum Atelier (Bergamo) • Zapoi (Napoli).

+info

MUSEO DELLA SCIENZA

Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci

Economia circolare e design sostenibile al centro di ROGuiltlessPlastic, terza edizione del progetto internazionale voluto dalla gallerista Rossana Orlandi.

Oltre alla consueta sensibilizzazione nei confronti del riciclo dei materiali, mettendo in mostra aziende e designer virtuosi selezionati per la loro vocazione "green", le installazioni si estenderanno nei giardini del museo, con una serie di architetture temporanee a basso impatto ambientale e dedicate al recupero degli scarti alimentari.

+info

LE MOSTRE 

Da non dimenticare le mostre, due delle quali inaugurate in occasione del Supersalone:

di Elisa Scapicchio
© RIPRODUZIONE RISERVATA

set 04
set 19

Milano Design Week 2021. La guida per gli architetti curiosi e gli amanti di design e installazioni gli appuntamenti da segnare in agenda
Milano

segna in agenda su: OutlookGoogleYahooWindows Live (Hotmail)iCal (Mac OSX)aggiungi al calendario