51 Scuole innovative: il 6 novembre i nomi dei primi 10 classificati per ogni area

Il Miur ha reso nota la data in cui la commissione di esperti, nominata per valutare i 1.238 progetti presentati al concorso di idee, assocerà i codici alfanumerici che contraddistinguono le proposte con la relativa documentazione amministrativa. Al termine dell'incontro si conosceranno i primi 10 classificati per ogni area.

up-to-date

Il Ministero dell'Istruzione ha reso nota la data in cui la commissione di esperti, nominata per valutare i 1.238 progetti presentati al concorso di idee «Scuole innovative», assocerà i codici alfanumerici che contraddistinguono le proposte con la relativa documentazione amministrativa. Operazione che permetterà di conoscere la paternità di ciascuna proposta e i nomi dei primi 10 classificati per ciascuno dei 51 siti coinvolti.

La commissione, lo ricordiamo, è composta da Marco Bartoloni, ingegnere scelto dal Consiglio nazionale; da Laura Galimberti, coordinatrice della Struttura di missione per l'edilizia scolastica; da Benedetta Tagliabue, come rappresentante del Miur; da Maura Striano, docente di pedagogia generale e sociale presso l'Università degli studi di Napoli "Federico II"; da Werner Tscholl, in rappresentanza del Consiglio nazionale degli architetti.

Secondo il bando, prima della seduta deputata all'associazione dei codici alfanumerici con i nomi dei progettisti, la commissione, avendo già valutato la documentazione tecnica, avrà già pronta, per ciascuno dei 51 siti, la graduatoria provvisoria. Durante la seduta del 6 novembre, oltre a mettere in relazione documentazione tecnica e amministrativa, sarà verificata la regolarità dei primi dieci classificati per ciascuna area di intervento. A conclusione della procedura verrà formulata una proposta di graduatoria che sarà comunicata al Miur, che, in seguito, proclamerà i vincitori tramite decreto.

La seduta della commissione si terrà il giorno 6 novembre 2017, alle ore 12.00, presso la Sala della Comunicazione del Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca - Viale Trastevere, n. 76/a e verrà proiettata in streaming, potrà essere seguita collegandosi al sito del Miur (www.miur.gov.it/-/diretta-streaming).

Per ciascuno dei 51 siti, le prime tre proposte vincitrici saranno premiate rispettivamente con 25mila, 10mila e 5mila euro. 

Mariagrazia Barletta

pubblicato in data: