Il Tauber's Biovital Hotel diventa smart

soluzioni di impianto efficienti e connesse per l'ampliamento della struttura a Chienes

pubblicato il:

Ogni hotel biologico è unico nel suo genere, ma tutti rispettano fedelmente le linee guida dei Bio Hotel. L'amministrazione sostenibile delle strutture, l'acquisto di prodotti regionali e la gestione ecologica dell'energia e dei rifiuti sono i punti cardine comuni a tutte le strutture. Questi alberghi hanno introdotto la certificazione Eco Hotels Certified (Ecolabel), il cui obiettivo è quello di migliorare costantemente le emissioni di CO2. Questo sistema di valutazione comparativa, infatti, garantisce che le aziende certificate migliorino progressivamente in termini di utilizzo delle risorse e implementino le operazioni sostenibili.

I criteri ecologici vengono rispettati sia nell'arredamento delle camere che nell'utilizzo di materiali da costruzione e nell'ottimizzazione dell'approvvigionamento energetico. L'arredamento e i parquet in legno sono privi di componenti metalliche. I letti caldi e morbidi in lana di pecora e i materassi in lattice naturale garantiscono un sonno rigenerante. Per i trattamenti benessere si utilizzano esclusivamente prodotti cosmetici naturali. I soggiorni presso gli hotel ecosostenibili, fanno bene sia agli ospiti che all'ambiente.

L'energia, elemento di progetto

I costi energetici sul bilancio di una struttura ricettiva pesano molto, se si sommano gli oneri relativi ai consumi di riscaldamento, acqua, gas ed elettricità. L'entità complessiva dei costi energetici è un tema centrale per la redditività di un albergo e del progetto di ristrutturazione o ampliamento.

Considerando la vocazione al basso impatto ambientale e al biologico del Tauber's Biovital Hotel, la committenza ha scelto lo Studio Troi & Schenk di Varna (Bolzano), per il progetto degli impianti, e Hoval per l'efficienza delle sue soluzioni. A un preesistente impianto a biomasse è stata aggiunta una soluzione costituita da due moduli termici in cascata Hoval TopGas Slim BC-i a gas a condensazione. Hoval Top Gas ha consentito di recuperare il 15% di energia in più, aumentando il rendimento fino al 107%.

Impianti connessi ed efficienti

All'impianto del Tauber's Biovital Hotel è collegato il dispositivo di regolazione TopTronic®, che connesso mediante la rete Internet, regola le potenze in base alle previsioni meteo e fornisce dati sul funzionamento delle macchine e sui consumi. In questo modo si ottimizza l'efficienza, si riducono i costi, si prevengono eventuali malfunzionamenti facilitando la manutenzione.

Per la gestione dell'acqua calda sanitaria è, invece, stato installato un bollitore con sistema a flusso continuo Hoval Trans Therm Aqua, una soluzione adatta per l'utilizzo in strutture con un elevato e continuo fabbisogno di acqua calda.

Audit e regolazione in remoto

L'azienda di Zanica, in provincia di Bergamo, partendo da una valutazione dell'impianto e del suo rendimento, supporta i clienti nella definizione del quadro di incentivi e finanziamenti ai quali è possibile accedere, propone soluzioni tecniche e offre assistenza, remota e in loco, con una serie di servizi quali estensioni di garanzia o contratti di manutenzione digitale "Software as a Service".

Tali servizi sono sviluppabili grazie a sistemi integrati che consentono un funzionamento simbiotico degli impianti che è possibile gestire con un'unica interfaccia e a una regolazione digitale che comporta un risparmio annuo compreso tra il 5% e il 40%.

Crediti

Tauber's Biovital Hotel a Chienes (Bolzano)
progetto di architettura e interni | Hugo & Hanspeter Demetz
progetto di impianto | Studio Troi & Schenk
soluzioni di impianto
| Hoval

di Donatella Bollani

speciale | GREEN HOSPITALITY 01.2020