Dyson Design Award 2006

risultati concorso

La terza edizione del Dyson Design Award 2006 è stato assegnato a Paolo Capio e Silvia Morresi di Pescara per la categoria professionisti e a un gruppo di studentesse dello IUAV di Venezia (Elisa Sbrogiò, Angela Bettega, Claudia Benetazzo) per la categoria studenti.

Con il tema innovazione in cucina, il concorso Dyson ha coinvolto università e scuole di design di tutta Italia, ma anche giovani professionisti, invitandoli a progettare oggetti e/o prodotti integrati a servizi legati all’uso quotidiano e a funzioni dell’abitare, con riferimento specifico alla cucina.

 

La giuria, presieduta da Carlo Forcolini (Presidente dell’ADI) e composta da Enrico Morteo (Direttore Editoriale Abitare/Segesta) e Adriano Niro (ingegnere RS, Dyson), ha scelto per entrambe le categorie progetti indirizzati alla cottura –in entrambi i casi sistemi convenzionali e di uso comune rivisitati per garantire una più alta funzionalità:

 

Categoria Professionisti

Paolo Capio e Silvia Morresi – progetto “Geyser”

un innovativo e intelligente sistema di cottura a vapore, il cui principio di funzionamento ricorda la naturale sorgente di acqua calda a cui si è chiaramente ispirato.

 

Motivazione: “…per la capacità del progetto di trasferire nelle dimensioni e nella logica della cucina domestica una modalità di cottura solitamente riservata alle cucine industriali. In un eventuale sviluppo produttivo del progetto, dovrebbero essere meglio valutate le implicazioni tecnico-costruttive dell’oggetto”

 

 

Categoria Studenti

Elisa Sbrogiò, Angela Bettega, Claudia Benetazzo (IUAV di Venezia) – progetto “ADWOK1”

un piano di cottura ad induzione, pensato per risparmiare tempo ed energia in cucina.

 

Motivazione: “…è stato apprezzato sia il recupero di una modalità di cottura ispirata a tecniche tradizionali resa però attuale dall’immaginazione di nuove tecnologie costruttive, sia lo sforzo d’immaginare un sistema integrato fra contenitori e piani di cottura.

pubblicato in data:

, , , , ,