La casa sull’albero, bioarchitettura per un loft sospeso

14 mq tra gli alberi

Una casa a qualche metro da terra, ancorata ai rami forti di un albero e protetta dal verde. Un punto di vista nuovo e coinvolgente: da lassù, la visione delle cose diventa più “leggera” e ci si riconnette alle sensazioni indimenticabili dell’infanzia, quando costruirsi un rifugio tra le fronde è il sogno di ogni bambino. Da adulti, si scopre un luogo dove riappropriarsi del tempo per riposare, lavorare, condividere una privacy preziosa con amici e persone care. 

Concepita come un piccolo loft dal design contemporaneo completato da una piccola veranda, la versione base di Living Light ha una superficie di circa 14 metri quadri, che può essere attrezzata e modificata a seconda delle esigenze, e dotata anche di servizi.  Il concept architettonico è di Stefano Mengoli, architetto paesaggista presidente di Onvus (Osservatorio Nazionale Verde Urbano e Storico), progettista ambientale e pianificatore del sistema verde della città. Paolo Rattaro, architetto partner di Sullalbero, ha progettato l’interior design e l’aspetto domotico della costruzione. È realizzata da Sullalbero secondo i criteri della bioedilizia: la struttura e i tamponamenti esterni sono in lamellare e in tavole in massello di abete, la pavimentazione è in massello di larice.

Tutti i legnami, essiccati al naturale per due anni e trattati con vernici naturali, sono certificati FSC. Il tetto con lucernario può ospitare una copertura verde che migliora l’isolamento termico, la parete esterna brise-soleil prevede una finitura con Mobicare, un sistema di pannelli con rampicanti prevegetati prodotto da Poliflor.

L’Illuminazione è realizzata con un sistema a led in bassa tensione, ad alta resa di lumen con varie “temperature” di colore per ottenere diverse rese cromatiche. L’impianto elettrico prevede una tecnologia domotica gestibile anche in remoto tramite tablet, messa a punto da Nuova Impiantistica Tecnologica s.r.l., che assicura comfort, sicurezza e risparmio energetico, permettendo la fruizione di scenari luminosi e di varie automazioni.

Possono completare le attrezzature di Living Light: la diffusione sonora senza fili con Megaphone, amplificatore per amplificazione passiva in ceramica per Iphone, e alcuni elementi d’arredo Vitra e Flowerssori, linea di mobili ecologici adatta soprattutto ai bambini. 

Credits

Costruzione: Sullalbero (www.sullalbero.it)
Concept architettonico: Stefano Mengoli
Interior design e domotica: Paolo Rattaro

Consulenti: Ergodomus (www.ergodomus.it, ing. Franco Piva) per i calcoli strutturali dei progetti; AgroEcoStudio (agroecostudio.it) per l’analisi degli alberi; Immagine Verde (immagineverde.com) per lavorazioni di preparazione degli alberi.

foto: Luca Ruberti (www.lucaruberti.it)

pubblicato in data:

, ,