Arriva l'Art Bonus: la detrazione fiscale per i mecenati

Il Consiglio dei Ministri ha appena licenziato un decreto Cultura, un provvedimento che, ha annunciato il ministro Dario Franceschini in conferenza stampa, serve a dare impulso al settore del turismo. Tra le novità più importanti vi è l'art bonus.

L'art bonus è una detrazione fiscale che si applicherà ai mecenati che liberamente decideranno di donare somme di denaro a favore della cultura: per un museo, una fondazione lirica o per il restauro di un bene architettonico o di un quadro. L'Italia, ha affermato Franceschini: «rivoluziona il rapporto pubblico privato». e si allinea, inoltre, alla legislazione francese sul mecenatismo, una legge che ormai ha già dieci anni e che da noi fa ingresso ora.

La detrazione è consistente, il singolo cittadino (o l'impresa) avrà un credito d'imposta pari al 65% della somma versata, che sarà "spalmata" su tre anni. La donazione può essere fatta nel limite del 15% del reddito imponibile per le persone e nel limite del 5 per mille dei ricavi, per quanto riguarda le imprese.

Il decreto fissa anche un regime di trasparenza: i beneficiari della donazione dovranno pubblicare sui propri siti internet la destinazione delle risorse ricevute. 

di Mariagrazia Barletta

pubblicato in data: