fine lavori e conformità

messaggio inserito venerdì 16 novembre 2018 da gattoastrisce

[post n° 414917]

fine lavori e conformità

Buonasera, volevo chiedere chiarimenti se a Roma, per la chiusura di una Cila con lavori solo agli impianti (gas e riscaldamento), si debbano allegare le conformità degli impianti.
:
Buonasera, io sono di Bergamo e in due comuni della provincia in cui ho fatto la fine lavori di una Cila mi hanno chiesto di allegare la conformità degli impianti. Nel comune di Bergamo un tecnico mi ha addirittura chiesto l'agibilità. In ogni caso avere la conformità degli impianti è sempre meglio, anche per il tuo committente
:
piu che "sempre meglio", avere la conformità degli impianti è obbligo di legge (art 7 dm 37/08), indipendentemente dalla necessità o meno della sua trasmissione al sue, che nel caso è meglio mandarla che non mandarla e restare nel dubbio.
:
A me è capitato di far rifare integralmente un impianto di riscaldamento come manutenzione ordinaria.
Nel senso che pe scrupolo ho chiesto al tecnico come dovessi procedere, e lui ha escluso la straordinaria.
La certificazione l'ho data al cliente.
:
Ciao, in realtà io sono il cliente. La ditta avrebbe prodotto le conformità, ma il Dl fa storie ad allegarle al fine lavori e non ne capisco il perché.
:
Chiedile direttamente agli artigiani che hanno fatto gli impianti, non possono negartele, ovvero ne hai diritto.
:
La ditta me le ha date, ma il Dl dice che è inutile allegarle al fine lavori al Suet e volevo capire come sta la questione a Roma.
:
La cosa importante è che tu sia in possesso di queste certificazioni, che solitamente si consegnano quando viene presentata l'agibilità e non so se questo sia il caso. Se il tecnico che ha seguito i lavori ritiene di non doverle consegnare avrà fatto le sue valutazioni ed è a lui che dovresti chiedere quali sono i motivi.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.