regime agevolatola bacheca di professione architetto: parola chiave regime agevolato

[post n° 298629]

Detrazione Fiscale

Salve,
ho svolto un rilievo geometrico di un intero immobile per una futura ristrutturazione, vorrei sapere se la mia parcella con relativa emissione di fattura da parte mia puo rientrare in qualche modo nella detrazione che usufruira il mio cliente per quanto riguarda i lavori di ristrutturazione? Sapete se devo indicare una dicitura particolare nella fattura o se è il mio cliente nel fare il bonifico che dovra fare qualcosa? GRAZIE
[post n° 278094]

cambio regime

Entro la fine del mese di dicembre scadono i tre anni della partita iva agevolata, adesso dovrei recarmi all'Agenzia delle Entrate per effettuare il cambiamento e trasferirmi nel nuovo regime con imposta sostitutiva al 5%. Vorrei chiedervi che moduli bisogna compilare e se è possibile trovarli su internet.
Grazie
Franco
[post n° 278041]

NUOVE ATTIVITA' SI O NO?

Ciao a tutti, volevo porvi un quesito sulla questione nuove attività produttive e dei requisiti per accedere nel 2012 all'unico regime agevolato che rimarrà.
Ho avuto nel 2010 un contratto a tempo determinato per 3 mesi in uno studio (lo stesso per cui lavoro ora) nel quale però nn venivano specificate le mie mansioni. Poi ho continuato a collaborare per il 2011 per lo stesso studio emettendo ritenute come collaborazione occasionale.
[post n° 277895]

Regime ex minimi e dal 1.1.2012?

Salve a tutti come ben sapete dal 1 gennaio 2012 per tutti gli (ex) contribuenti minimi (o peggio i finti liberi professionisti a partita Iva "imposta") che non rientrano più nel suddetto regime, vuoi perchè è prima del 2008 che svolgevano l'attività vuoi per altri motivi si troveranno a "sbattere" il muso sui famigerati studi di settore; la mia domanda è semplice: premesso che presumibilmente non riuscirete ad incrementare il reddito
[post n° 274492]

inizio attività lavorativa

Gentili architetti,
dopo laurea, master e esame di stato dovrei finalmente iniziare l'attività lavorativa....
Lo studio mi ha proposto 1000e a partita iva. Come prima esperienza mi andrebbe benone ma cosa mi consigliate per la partita iva?
Non mi sono ancora iscritta all'albo (firenze) e non ho p.iva.
Ho 28 anni anche se ho un po di confusione a riguardo, sono abbastanza sicura di rientrare nel regime agevolato.
Ma mi conviene?
[post n° 264934]

Regime agevolato --- VS --- 55%

salve a tutti
sono un architetto libero professionista al secondo anno di regime agevolato, quindi con imposta sostitutiva irpef al 10%
ho ristrutturato casa/studio, quindi ad uso promiscuo e nei dovuti tempi ho avviato la pratica per il risparmio energetico 55% da recuperare in 5 anni.
oggi mi viene riferito dal commercialista che, beneficiando del regime agevolato come libero professionista, non posso beneficiare dello sgravio del 55% del credito di imposta
[post n° 258711]

Quando pagare l'IVA?

Ciao a tutti,
ho aperto partita IVA a Novembre 2010 con il regime agevolato ed il sistema di tutoraggio dell'agenzia delle entrate ed ora finalmente arriva la prima fattura dopo mesi di lavoro (1 aprile).
Ora mi chiedo:
1) quando dovrò pagare l'IVA?
E come posso optare per il pagamento mensile o trimestrale?
2) Se ho fatto delle spese per apparecchiature di lavoro (pc, plotter) dove l'IVA ammonta a 1000euro e
[post n° 257392]

Dubbi forfettino

Buongiorno a tutti, avevo dei quesiti da porre sul tema del forfettino, io ho aperto la partita iva circa 1 anno fa, e oggi ho versato per la prima volta l'iva, avendo avuto un rapporto da libero professionista con uno studio, quindi con fattura mensile fissa che continua tutt'ora,sapevo gia quant'era l'ammontare dell'iva, avendo speso dei soldi per manutenzione auto (tagliandi e taglio gomme) benzina, telefono, acquisto computer, e parcella commercialista....
[post n° 255234]

cosa mi conviene di più?

Una domanda, sono arch., appena iscritto all'albo e mi hanno proposto in uno studio di lavorare a P.IVA pattuendo lo stipendio. Essendo giovane posso beneficiare di regimi agevolati, minimi e nuove iniziative produttive, se apro la P.IVA mi iscriverò ad inarcassa ed ho letto i contributi da versare a quest'ultima. Ora, mettiamo che sia 1000€ di onorario al mese, guardando il calcolatore sul sito, se adotto il regime dei minimi gli
[post n° 252588]

Impiego pubblico e libera professione

Sono dipendente comunale a tempo indeterminato e architetto iscritto all'ordine.
So che mi è concessa la libera professione previa autorizzazione del Sindaco e a patto di non nuocere all'amministrazione per cui lavoro, ovviamente (informazione confermata dall'ordine).
Mi interesserebbe accettare degli incarichi progettuali da privati (piccoli interventi più che altro per amici e parenti).
L'attività sarebbe molto saltuaria.
So che è necessario aprire la P.Iva e mi è stato consigliato il regime
[post n° 252434]

Come cambia il modo di fatturare??

Ciao, sono arch. abilitato e volevo fare una domanda a cui sono sicuro qualcuno saprà darmi facile risposta. Mi hanno proposto di lavorare in maniera continuativa per uno studio di progettazione e mi hanno detto che dovrei aprire la partita iva. Nessun problema, la apro e mi iscrivo ad inarcassa, tutto ok. Non capisco una cosa fondamentale per l'apertura della partita iva, ovvero, opterò per un regime agevolato, quindi dei minimi