Homearchivio notiziearchivio up-to-datearchivio up-to-date dicembre 2018

archivio up-to-date dicembre 2018

archivio up-to-date dicembre 2018

Bonus ristrutturazioni, ecobonus e greenbonus: mantenuta la proroga nel Ddl di Bilancio 2019 approvato alla Camera

Bonus ristrutturazioni, ecobonus e greenbonus: mantenuta la proroga nel Ddl di Bilancio 2019 approvato alla Camera

Il quadro degli incentivi edilizi per il 2019

Ecobonus al 65% per tutto il 2019; mantenuta fino al 2021 la detrazione maggiorata per gli interventi di riqualificazione energetica dei condomìni. Prorogato di un anno anche l'incentivo al rinverdimento di tetti e balconi. Bonus ristrutturazioni al 50 per cento per un altro anno. Il quadro dei bonus edilizi nel Ddl di Bilancio 2019.
Regime dei minimi (forfettario) e Ddl di Bilancio: niente imposta al 15% se il datore di lavoro è sempre lo stesso

Regime dei minimi (forfettario) e Ddl di Bilancio: niente imposta al 15% se il datore di lavoro è sempre lo stesso

Se un professionista esercita un'attività prevalentemente nei confronti di persone che sono state suoi datori di lavoro per i due precedenti periodi di imposta, o per soggetti riconducibili a quei datori di lavoro, non può applicare il regime forfettario. È quanto prevede un emendamento approvato in Commissione Bilancio alla Camera.
Dl Semplificazioni: nella bozza torna l'incentivo del 2 per cento per la progettazione in house

Dl Semplificazioni: nella bozza torna l'incentivo del 2 per cento per la progettazione in house

Alleggerite le cause di esclusione; più spazio al criterio del minor prezzo; lavori di manutenzione affidabili in via ordinaria sulla base del definitivo. E poi: Documento unico di gara sostituibile con formulari per evitare l'obbligo di Dgue elettronico. Sono alcune delle novità inserite nel decreto legge "Semplificazioni" che il Governo sta per varare.
Scuola, concorso per docenti: ecco come cambia con la legge di Bilancio 2019

Scuola, concorso per docenti: ecco come cambia con la legge di Bilancio 2019

Addio al Fit, ossia al percorso triennale di formazione iniziale e tirocinio. Se si vince il concorso nazionale, bandito in base ai posti effettivamente disponibili, si inizia l'anno di prova come docente. Terminato l'anno di prova, se la valutazione sul lavoro svolto è positiva, si viene assunti a tempo indeterminato.