Condoni e Sanatoriela bacheca di professione architetto: parola chiave Condoni e Sanatorie

[post n° 362326]

...dopo la sanatoria serve abilità...ma è un casino enorme!!!

Ciao a tutti. Mi trovo in questa situazione. Dopo molte peripezie sono riuscita ad ottenere un permesso di costruire in sanatoria di un appartamento che era stato realizzato nel 1957 e per cui non era stata presentata nessuna variante per lo stato finale. Ora ho ottenuto il permesso di costruire in sanatoria ma sul modello del rilascio della sanatoria il comune richiedere di presentare domanda per il rilascio del certificato di
[post n° 361999]

sanatoria chiusura terrazzino

Buon pomeriggio, dovrei regolarizzare la chiusura di un terrazzino interno ad un appartamento di circa 9 mq.
Il problema che sto riscontrando è che,secondo i parametri di oggi, a differenza di quelli originari, non ho la cubatura a disposizione per recuperare questo volume e regolarizzarlo come difformità dal titolo abilitativo. Pensavo di fare affidamento al piano casa, ma anche li mi trovo che l'intervento è fattibile ma con un limite di
[post n° 361939]

Integrazione condono

Ciao a tutti,
sono un giovane architetto ed avrei bisogno di un consiglio. Un cliente mi ha chiesto di preparare la documentazione di integrazione (nuovo elaborato, relazioni ed asseverazioni), richiesta dal comune ad una domanda di condono edilizio presentata in passato da un geometra. Il problema è che dal rilievo sull'immobile è emerso una difformità di superfici rispetto a quelle dichiarate, cosa devo fare secondo voi?
[post n° 358981]

condono roma

salve,
ho un quesito da porgere, in quanto come situazione mi sorge nuova: nell'atto di acquisto di un cliente si dice che per l'immobile è stata presentata domanda di condono, le cui oblazioni sono state pagate, ma non parla di alcun rilascio. successivamente è stata presentata una CIA per altri interventi (citata nell'atto). inoltre un paio di anni fa il cliente fece un intervento oggetto di DIA. ora la domanda è:
[post n° 331046]

Sanare un abuso

Un mio cliente deve vendere un appartamento situato a Roma, nel III municipio (ex IV municipio), in una zona che non e' ne' in carta della qualità ne' sottoposta ad alcun vincolo. Anni fa ha alterato la disposizione di alcuni tramezzi e chiuso una loggia con un infisso, ampliando quindi la volumetria e la sul del 9%; i lavori non sono mai stati dichiarati ma adesso, in vista della vendita, mi
[post n° 330286]

Abuso su opera sanata.

Ciao a tutti, mi sto occupando di un ampliamento con cambio di destinazione d'uso da deposito a residenza di un fabbricato, ma dal rilievo risultano difformità fra stato di fatto e progetto depositato al comune, in quanto risultano delle bucature sulla muratura portante non presenti nel progetto e soprattutto c'è stato un aumento di cubatura di circa 30mc. Il fabbricato è situato su un lotto di circa 600mq. Non sussiste neanche
[post n° 329882]

Oneri concessori

Il Comune può chiedere il versamento degli oneri concessori, in particolare quelli di urbanizzazione, per il rilascio di P.di C. in sanatoria ai sensi della legge 47/85, per una costruzione abusiva realizzata in epoca precedente all'emanazione della legge Bucalossi e per l'esattezza nel periodo 1971- 1972, in zona già urbanizzata sia con opere primarie che secondarie?
Grazie.
[post n° 302398]

chi mi consiglia....

ciao a tutti ho un cliente che ha un'appartamento dove sono stati fatti dei lavori interni (mai denunciati) che hanno cambiato il numero di vani ed in più vorrebbe ora farlo diventare uno studio medico....premetto che l'appartamento è ancora accatastato come residenza......cosa mi consigliate di fare chiedere direttamente la variazione catastale della planimetria dell'immobile e della categoria (da residenziale a uso ufficio) oppure fare una scia e in seguito tutto il
[post n° 297001]

varianti edilizie anni '70

Salve a tutti.
ho un rompicapo fra le mani....chiedo urgentemente vostra consulenza.
abitazione realizzata con licenza edilizia anni 70 circa.
il progetto viene poi modificato con variante approvata nel '73. (E' presente pure l'abitabilità).
Ovviamente, come succede in molti casi di questo periodo.. i disegni di quel tempo non sono precisi come quelli di oggi fatti al PC.
In particolare la variante approvata dal comune, consentiva di fatto una variazione di
[post n° 290464]

Conformità urbanistico catastale per trasferimento immobiliare

Ciao a tutti
sono alla mia prima relazione tecnica per un trasferimento di una quota di un'unità immobiliare (separazione consensuale senza trasferimento di denaro).
La relazione mi è stata commissionata dai coniugi comproprietari. La relazione deve seguire uno schema preciso preparato dal tribunale.
Vado sul posto e riscontro delle piccole difformità rispetto alle autorizzazioni e ai dati catastali, che a mio parere non inficiano la commerciabilità del bene. Informo i coniugi
[post n° 287177]

archivio concessioni edilizie/sanatorie

salve a tutti, oggi mi ha detto un tecnico di un municipio di Roma che on line c'è un sito dove è possibile trovare questi titoli. Lui non lo conosce ma mi ha assicurato che è stato proprio un architetto a dirglielo e che basta essere iscritti come architetti per poter effettuare ricerche gratuite.
Voi sapete dirmi qual'è x favore?
[post n° 285843]

sanatoria aiuto

Qualcuno sa dirmi come fare per sanare un piccolo abuso (volume di circa 20 mq) realizzato come ampliamento di un villino nella periferia nord di roma?
Dove rivolgermi? un collega mi ha detto che si può aderire al piano casa anche per ampliamenti realizzati...
[post n° 284148]

Consiglio sanatoria

Buonasera, vorrei un consiglio (sono alle prime armi) circa una richiesta fattami da un cliente che mi ha chiesto una consulenza relativa ad una sanatoria di un piccolo abuso compiuto nel suo appartamento.
Si tratta di un appartamento posto all'ultimo piano di un immobile dove, oltre alla ristrutturazione interna con opere di manutenzione straordinaria, è stato realizzato un soppalco modificando l'altezza del tetto per ricavare più spazio calpestabile.
L'altezza massima dell'appartamento
[post n° 283868]

abusi

cosa succede se dopo decenni si scopre che una parte aggiunta ad un edificio già condonato è stata costruita abusivamente e mai condonato ed oltretutto ha comportato un superamento della cubatura disponibile?
[post n° 281086]

Posso? e come sanare?

Salve.....sono appena laureata, desideravo chiedervi un aiuto , si tratta di un incarico...uno dei primi.
Il cliente un paio di anni fa nel suo terrazzo dove già c'era un piccolo ripostiglio, terrazzo coperto con eternit, ha fatto dei lavori.Il ripostiglio è diventato bagno ha sostituito l'eternit con del coibentato, ha realizzato una cucina in muratura , se escludiamo la cucina in muratura e lo spostamento della porta del bagno e i
[post n° 280999]

SCIA per un ristorante

Ciao a tutti,
sono un architetto alle prime armi,
vi scrivo perchè avrei bisogno di qualche consiglio in merito ad un Ristorante per il quale mi è stato chiesto di sistemare la situazione in quanto, sono stati eseguiti i lavori senza autorizazzione, è stato costruito un tavolato che ha diviso l'immobile in due al ridosso del quale sono stati costruiti due bagni. Io devo sicuramente presentare il frazionamento, il problema che
[post n° 280851]

NON CONFORMITA' COME SANARE

Buongiorno e grazie in anticipo a chi vorrà aiutarmi.
Dai documenti del nostro appartamento è emersa una non conformità tra lo stato di fatto e il progetto depositato in comune di cui non eravamo assolutamente a conoscenza. La licenza edilizia è del 1969, praticamente la misura del perimetro del mio appartamento è differente dalle misure depositate in comune (Firenze) e quindi risultano 5 mq in più di superificie. Il perimetro del
[post n° 280740]

l 13/89 x accesso negozio

Ciao a tutti
la proprietà di un negozio non più in attività dal 2000 vorrebbe chiedere il cambio d'uso dello stesso per trasformarlo in alloggio.
Ho richiesto i disegni del permesso e rispetto al costruito c'è una difformità nella posizione di una scaletta interna, quindi ho presentato una scia in sanatoria.
Il tecnico incaricato della pratica mi ha chiesto di integrare la documentazione per dimostrare l'eliminazione delle barriere architettoniche per accedere
[post n° 280717]

Difformità stato attuale da progetto presentato

Salve a tutti,
devo presentare un permesso di costruire per opere non ultimate nei tempi per il primo piano di un edificio, il problema è che lo stato di fatto è difforme dalll'ultima autorizzazione edilizia (una concessione risalente al 1991) che è a sua volta difforme dal catastale.
Come mi consigliate di procedere?
E' fattibile presentare un nuovo permesso con stato di fatto uguale all'ultimo presentato in comune e lo stato
[post n° 280391]

Sanatoria? Si può fare?

Salve a tutti,
sono ancora un po' inesperta e mi è capitata una situazione particolare. Una cliente mi chiama dicendomi che vuole vendere casa, per farlo vuole assicurarsi che sia tutto in regola (catasto, certificazione energetica, etc...), ma un geometra tempo fa le ha fatto fare degli interventi senza nessuna pratica, perciò sarebbe da sanare. Vista di persona la situazione mi accorgo che la pianta catastale allegata al rogito non solo
[post n° 280156]

regolarizzazione

Buongiorno a tutti! Avrei un grattacapo da risolvere, forse qualcuno riesce ad aiutarmi. Procedendo per l'autorizzazione del rifacimento di un tetto mi sono accorta che il sottotetto è stato realizzato (nel 1973, anno di costruzione della casa) difformemente alla CE, ed è leggermente più alto di quanto autorizzato. Per evitare di dover riportare il tetto alla situazione di CE, quale può essere la strada migliore da perseguire per regolarizzare lo stato
[post n° 279412]

Sanatoria

Salve a tutti.
Mi è arrivata lacarta del comune che richiede dei documenti per ritirare il certificato di condono.
Tra i vari documenti mi richiedono il certificato di collaudo statico che fino a qualche anno f non era obbligatorio per superfici inferiori ai 450 mc ed invece adesso lo è.
Come e cosa devo fare? Qunto mi verrà a costare.
Preciso sono in Sicilia.
Grazie per l'aiuto.
[post n° 279288]

consigli

Salve vorrei dei consigli dai più esperti
1- come modificare un accatastamento di ufficio fatto in base all'art. 19 comma 10 del dl 78/2010 non corrispondente alla situazione reale
2- come sanare un soppalco con aumento della superficie utile
grazie a tutti in anticipo
[post n° 279186]

fabbricato non dichiarato

buongiorno ho ricevuto dal comune prov. BG una notifica d'invito alla regolarizzazione della situazione catastale dove mi comunicano che dalla cartografia aerofotogrammatica del volo anno 2000 si riscontra un fabbricato non dichiarato a catasto (tettoia) indipendente dall'immobile, che ho acquistato nel 1993 la tettoia è stato costruita antecedente al 1967 cosi dichiaratomi dai vecchi proprietari nell'atto d'acquisto non è stato menzionato questo fabbricato, come di devo comportare? Eventuali sanzioni sono tutte
[post n° 278773]

cil sanatoria

Tempo fa i proprietario di un appartamento ha eseguito dei lavori, modificando la distribuzione interna senza però presentare alcuna pratica e quindi anche la planimetria catastale risulta diversa dallo stato di fatto. Dovendo vendere l'appartamento ora dovrebbe adeguare la planimetria catastale allo stato di fatto. Quale è la procedura corretta? CIL in sanatoria con art. 6 comma 7 l. 73/2010?
Grazie a tutti
[post n° 278721]

sanzione mancato cambio d'uso

salve a tutti, vorrei sottoporvi un quesito ... cercherò di essere breve
un immobile ceduto in affitto viene sottoposto a lavori interni per la realizzazione di studi medici
inizialmente i lavori vengono realizzati senza permesso
successivamente a lavori finiti viene inoltrata dal proprietario una SCIA solo per le opere interne ma, da un controllo dell'ufficio emerge che non è stato richiesto il cambio d'uso da civile abitazione a direzionale/uffici con il
[post n° 278287]

CONDONO

secondo voi per la ricostruzione di una pratica di condono sospesa nel 96, a causa della mancanza del parere della soprintendenza, serve per forza l'idoneità statica? non era stata richiesta nell'elenco fornito per la pratica in atto nel 96.
[post n° 278098]

Condono per piccolo abuso

Salve atutti, vorrei un vostro parere/consiglio
in quamnto ho scarsa praticità in merito
un cliente mi ha chiesto di "sanare" (se così lo possiamo definire) un piccolo abuso che egli stesso ha fatto sul suo terrazzo riutilizzando una tettoia preesistente avvalendosi del nuovo PianoCasa del Lazio
In poche parole: la tettoia già c'era quando è stata innalazato il palazzo (è di progetto) ed è chiusa su due lati (di cui uno
[post n° 278067]

SANATORIA ABUSO - ONERI

Buongiorno a tutti,
volevo chiedere una vostra opinione circa questa situazione da"sanare": un mio cliente ha recuperato abusivamente il piano terreno di un rustico a pertinenza della sua abitazione creando locali di sgombero. Il rustico, in passato adibito a stalla e fienile, non è mai stato accatastato al NCEU (non esitono planimetrie catastali, catastalmente è segnato in mappa terreni come fabbricato rurale), pertanto il tecnico comunale mi ha chiesto di predisporre
[post n° 277890]

rispostiglio che diventa bagno

Buongiorno,
devo fare una perizia immobliare , ma
quando ho visitato l'alloggio in oggetto mi sono accorta che
a posto el ripostiglio è stato fatto un bagno, sensa spostare nessun muro,
Ma la piantina catastale non è aggiornata.
Il mio cliente deve aggiorntare con il Docfa al catasto??
Grazie
[post n° 277811]

Condono Edilizio Roma

ciao! ho un dubbio con una pratica di condono per la quale devo chiedere il riesame. Si tratta di un locale officina al piano terra di un edificio realizzato abusivamente e per il quale è stata presentata domanda di condono nel 1986. Il dubbio è sul calcolo della superficie avendo anche una corte esclusiva, non so se la devo computare nel calcolo della superficie complessiva come SNR, non essendo a destinazione
[post n° 277739]

Cambio destinazione d'uso immobile condonato

mi trovo a dover fare un cambio di destinazione d'uso di un immobile condonato nel 1985, è stata rilasciata una concessione in sanatoria per un laboratorio artigianale, l'agibilità ed è accatastato.
Il PRG è precedente alla condono e dunque sia l'area che il fabbricato non risultano regolamentati perchè l'area è rimasta agricola. Ho capito che l'edifico condonato non condiziona la destinazione d'uso del terreno (sentenza TAR). Il tecnico comunale mi ha
[post n° 277668]

CONDONO AIUTO

ciao ragazzi, ho bisogno di alcune informazioni visto che non esercito la professione e non saprei da dove iniziare. in casa dobbiamo risistemare alcune pratiche del vecchio condono. ora da dove partire per capire che integrazioni vanno fatte?...le leggi di riferimento quali sono?...secondo voi solo per integrazioni va rifatto tutto nuovamente?
[post n° 277587]

sanatoria opere interne ed esterne

Ciao a tutti, devo fare una sanatoria per opere interne ed un passo carraio aperto abusivamente, e perciò da sanare! la mia domanda è: quanto devono pagare come oneri al Comune? Sono 516,00 € per opere interne e altri 516,00 € per opere esterne o pagano una sola volta? grazie mille
[post n° 276905]

Soppalco abitabile: altezza minima

Ciao a tutti,
mi è stata chiesta una consulenza (a titolo gratuito e verbale) in merito ad un opera abusiva fatta da un mio ex cliente.
Tale mi dice di aver contattato un impresa di costruzioni che gli ha creato un soppalco abitabile (stanzetta per le due figlie) di 20mq circa e di altezza pari a 1,75mt.
Tale soppalco, a mio parere, non è da ritenere abitabile e quindi andrebbe rimosso,
[post n° 276690]

Cambio destinazione d'uso

Scusate,avrei bisogno di un consiglio. Io sono designer, quindi non esperta del settore. Una mia amica ha comprato una casa a schiera e ha trasformato il garage in soggiorno e ha realizzato un soppalco in legno (che usa come ripostiglio) in una zona della casa a doppia altezza (6m). Mi potete dire a che sanzioni va incontro? Grazie per l'aiuto.
[post n° 275647]

sanatoria edilizia libera

ragazzi aiuto! ho un problema con casa mia!!!
ho avuto urgenza di ristrutturare la casa e in comune era depositata una planimetria con una portafinesta nel posto sbagliato, spostata di 1,5 praticamente da come è stata realizzata 50 anni fa, visto che avevo furia (ero in affito e con il mutuo non ce la facevo!) ho fatto con edilizia libera ai sensi del 380 i lavori e rappresentando in planimetria la
[post n° 275138]

Manutenzione straordinaria..essere o non essere?

Ciao a tutti!!
Avrei bisogno del vs. solito supporto :-)!
Dovrei frazionare 1 appartamento, sito in Milano, per ricavare 2 unità distinte.
Ho letto il R.E. e, se non ho interpretato male, art. 64.2 dice che per frazionamento si tratta di manutenzione straordinaria.
Ma ora sorge il dubbio...a Milano per frazionare cosa si deve presentare?!
Con i cambiamenti recenti mi sono persa!!
So che probabilmente ci sarà da pagare oneri...Dia onerosa
[post n° 275016]

Pratica Catastale

Salve a tutti....
è possibile eseguire un aggiornamento catastale di un fabbricato abusivo, sanato però nell'aprile del 2007 con permeso di costuire in sanatoria?
si tratta di un fabbricato che in origine aveva 4 vani e attualmente risutano 2 vani in più proprio perchè sono stati realizzati senza titolo autorizzatovo una cucina e un bagno, sanati però con permesso di costruire in sanatoria nel 2007.
allo stato attuale in catasto questi
[post n° 274645]

requisiti dimensionali nelle ristrutturazioni

Salve a tutti, vi espongo il mio quesito:
devo fare una ristrutturazione di un edificio residenziale e da progetto mi viene ad esempio la Camera matrimoniale che a regola essere 14 mq, un pò più più piccola, è accettabile in fase di ristrutturazione? perchè nel RE non lo specifica..mi dice solo che per i rapporti aeroilluminanti se l'edificio è ante 1967, invece di 1/8 posso considerare 1/16...qualcuno può aiutarmi a chiarire
[post n° 273814]

sanatoria tra vicini

Ciaoa a tutti, vi spiego subito la situazione. Devo fare una dia per lavori inteni ad un garage e chiedendo l'acceo agli atti per avere la precedente pratica edilizia mi sono accorta di un errore nella divisione del piano interrato. prtaicamente due distinti garage di proprietà diverse risultano invece come unico locale nella concessione edilizia, nell'atto di vendita e nel catasto invece i garage risultano corretamente divisi. A questo punto come
[post n° 273394]

rogito sbagliato

ecco una bella gata da pelare.
presentando una CIL, il tecnico comunale ci ha avvertito che lo stato legittimato presente in comune non è coincidente con lo stato di fatto.
un bel casino, visto che sono coinvolte una scala esterna e distanza dal confine... l'accatastamento invece va bene.
credo che dal 2010 i notai siano tenuti a verificare che quanto venduto sia legittimato, pena la nullità dell'atto.
qualcuno di voi sa
[post n° 272245]

soppalco condonato

Chiedo il vostro parere: in un immobile c'è un soppalco che supera la superficie ammissibile ( cioè supera 1/3 del locale sottostante) Tale soppalco è stato condonato e quindi diciamo che attualmente è regolare.
Se dovessi rifarlo, e se per esigenze distributive ne dovessi cambiare la forma, secondo voi posso utilizzare comunque tutta la superficie condonata o rifacendolo devo farlo secondo normativa (1/3 di sup) ?
grazie mille
[post n° 271947]

DIA scaduta

Ho eseguito dei lavori di ristrutturazione alla mia abitazione. Pochi mesi prima della scadenza della DIA si è verificato un contenzioso con l'impresa ed il DL che mi hanno bloccato la chiusura dei lavori.
Con il mio nuovo Tecnico ho chiesto prima della scadenza al comune una proroga DIA per il contenzioso sorto e mi è stata negata.
Dopo gli accertamenti del CTU ho presentato lo stato di fatto in comune.
[post n° 271637]

Abusi edilizi minori

Salve a tutti, qualcuno di voi sa se esiste una norma nazionale o regionale (Sicilia) per cui passati 10 anni dall'ultimazione di abusi edilizi di minore entità (opere interne) le opere risultano automaticamente sanate senza il pagamento di alcuna sanzione? ho trovato che tale norma è presente nei regolamenti edilizi di alcuni comuni ma non so se c'è un riferimento generale. Grazie!
[post n° 271383]

catasto

Sono il proprietario di una villetta e ho un grosso dubbio. Devo vendere casa, ma quando l'ho acquistata ho eliminato un muro che divideva sala e cucina e ho allargato una porta. Ora che vendo devo mettere a posto al catasto la planimetria. Devo prima fare una sanatoria per il comune e poi variazione al catasto?
Grazie
[post n° 271136]

differenze tra catastale e stato di fatto

Buongiorno a tutti. Una cara amica ha venduto casa e il notaio sta facendo storie perché lo stato di fatto non coincide con il catastale (c'e' un tramezzo con una porta in più nella realtà come pero' era il progetto originario). Si e'rivolta a me ma non si cosa fare (ormai faccio quasi solo la mamma e qualche perizia). Una dia in sanatoria mi sembra troppo. Basta riaccatastare e comunicarlo eventualmente
[post n° 270325]

Scia o sanatoria?

Ho un cliente che ha ricavato da una cabina armadio un bagno di pertinenza della camera da letto. Il bagno è a norma e finestrato ma non è mai stata presentata una pratica in comune per dichiarare la modifica, tantomeno risulta in catasto.
Ora che vuole vendere l'appartamento sta facendo fare qualche lavoro che non necessita di scia e vorrebbe sanare in catasto la presenza del bagno. Meglio presentare una sanatoria
[post n° 270269]

Dia in sanatoria

Salve ho un problema con una pratica di un mio cliente.
Sull'immobile di suo possesso ha presentato una dia in sanatoria art. 37 dpr 380 per un abuso, senza dare la fine lavori e guardando la data sulle tavole grafiche sarebbe già scaduta da un mese. La data di rilascio utile per calcolare i tre anni di tempo per la fine lavori va calcolata sulla data di presentazione della pratica o
[post n° 269895]

dia in sanatoria

Salve a tutti!ho presentato una dia in sanatoria in un comune della Regione Piemonte per alcune modifiche di un fabbricato fatte senza licenza edilizia.i proprietari hanno pagato i diritti di segreteria della pratica e la sanzione. Il tecnico mi dice che è sufficente il numero di protocollo della mia pratica per far sì che tutto sia regolare.e' corretto o dove rilasciarmi una dichiarazione che dica che le opere sono sanate?
[post n° 269837]

agibilità negozio con abuso

un cliente vuole acquistare (ha già il contratto preliminare) uno spazio commerciale per aprvi una nuova attività. L'edificio è stato costruito nel '52, e l'ultimo acccatastamento risale all' 86 ed è sempre stato adibito a negozio. In comune dicono che il locale è privo di agibilità e se vuole aprire deve ottenerla. Il problema più evidente è che la planimetria non corrisponde al catasto tra i vari abusi c'è anche un
[post n° 269008]

Dia in sanatoria??

Salve a tutti avrei una domanda da fare: dovrei presentare una dia in sanatoria di un appartamento che vuole essere venduto. Probabilmente l'acquirente vorrà fare dei lavori di ristrutturazione (visto che è abbastanza fatiscente). Quello che non so e se devo presentare prima una dia in sanatoria e poi una dia per ristrutturazione interna, oppure esiste un iter per unire le due cose?? Garzie mille ciao
[post n° 269003]

Condono

Devo redigere una perizia giurata su di un abuso non ancora sanato (legge 47/85). La domanda presentata al tempo è carente e l'abuso reale è superiore a quello dichiarato al tempo; ho trovato un locale soffitta.
Ovviamente vorrei risolvere la cosa nell'interesse di tutti ma ho molti dubbi, in particolare temo:
1) il comune può sostenere che l'abuso è successivo all domanda? Dovrei dimostrare il contrario? rischio che rientra nella Legge
[post n° 267287]

Come sanare un condono difforme

Buongiorno,
sono a chiederVi un consiglio su come presentare una pratica di sanatoria di un condono. Fermo restando che a livello normativo un condono non è sanabile, il Tecnico comunale al fine di agevolare e risolvere una questione annosa che si trascina da decenni, ha sentenziato che "salvo pareri degli altri Enti (ASL), si troverà un modo per giustificare e sanare le difformità tra sto dei luoghi e condono".
A Vostro
[post n° 265303]

mancato condono

come si può dimostrare l'esistenza di un immobile realizzato nel 1969 ma mai condonato? si tratta di un ex locale tecnico sopra il terrazzo di un appartamento costruito nel 69, condonato nell'85. periferia romana. foto d'epoca non ce ne sono, esiste l'accatastamento d'ufficio del 75, ma so che il catasto non è probatorio ...
è possibile integrare la pratica di condono dell'appartamento o farlo rientrare in qualche modo?
alcuni colleghi sostengono
[post n° 262346]

Trasferimento volumetria condonata

Ciao,
qualcuno sa dirmi se sia possibile trasferire la volumetria di un magazzino condonato (1985) e abbattuto (h= 2.40) e utilizzarla per sanare un veranda, all'incirca della stessa altezza e volume, costruita senza titolo abilitativo? Faccio presente che ho tutti gli indici saturi quindi non posso procedere a richiedere un eventuale ampliamento, vorrei anche evitare un passaggio all'Edilizia Privata. Purtroppo i miei clienti hanno acquistato 10 anni fa senza rendersi conto
[post n° 260830]

abitazione abusiva

Buongiorno a tutti.
Premetto che ho esperienza zero in materia Sanatoria. Tuttavia, bisogna cominciare a farsela prima o poi. Mi hanno chiesto di regolarizzare un fabbricato totalmente abusivo. Potreste indicarmi la procedura? C'è una ben che minima possibilità che riesca a farlo per il 30 aprile? Posso accatastarlo e poi regolarizzarlo in seguito a livello urbanistico?
Grazie a chi eventualmente mi potrà dare risposta.
[post n° 260602]

Difformità nel progetto depositato

Devo vendere un appartamento, che fra i vari vani che lo compongono, ha anche uno sgabuzzino di meno di 2 metri quadri. Questo sgabuzzino è presente sia nella mappa catastale sia nelle mappe bollate dal notaio di prima assegnazione al primo proprietario (all'inizio era una cooperativa), ma non sul progetto depositato al Comune. Che dovrei fare per sanare la situazione?
[post n° 260385]

PdC in sanatoria

Salve!
Devo presentare una pratica ai sensi del Piano Casa nella regione Campania. Ora il tecnico si è accorto che lo stato di fatto non corrisponde a quanto concesso, nello specifico risultano variati alcuni tramezzi interni. Possibile che mi abbia chiesto un PdC in sanatoria?
[post n° 260131]

catasto

"tenete ogni speranza o voi che entrate (in questo forum)"... Così, nella speranza che qualcuno di voi mi possa aiutare, sono qui a esporvi il mio "caso". (Ho poca esperienza nel campo).
Un cliente mi ha chiesto di regolarizzare CATASTALMENTE la chiusura parziale di una veranda da cui ha ricavato un nuovo vano. Mi dite l'iter da seguire?
E' sufficiente presentare all'agenzia del territorio il docfa (entro il 30 aprile) e
[post n° 259805]

aiuto per sanatoria di abuso

eccomi di nuovo a chiedere un consiglio...:-)
pratica un po' contorta, non so proprio come muovermi...
trattasi di immobile per civile abitazione sviluppato su due piani piu piano terra a deposito, unico proprietario.
bisogna completare il secondo piano che è al rustico, ma al piano primo è presente un abuso edilizio, adibito a stanza da letto, di cui non c'è traccia alcuna sulle precedenti pratiche e catasto. vorrei fare un perm
[post n° 259285]

abuso

salve mi serve un aiuto un privato ha ampliato abusivamente un fabbricato accatastato come magazzino presente già su un terreno da lui acquistato,la zona è addirittura soggetta a vincolo paesaggistico.Ora con l'aiuto di un geometra ha cercato di accatastarlo come casa e non come magazzino dicendo che il fabbricato è ante 67.Si è rivolto a me per sapere che cosa può succedere nel tempo e dicendomi che il geometra accatastandoglielo lo
[post n° 257606]

la mia prima CTU

Nell'ambito di una CTU devo stimare alcune unità immobiliari ricomprese all'interno di un fabbricato non vicnolato all'interno del centro storico.
l'attuale proprietario dopo aver acquistato i beni, tra il 76 e i primi anni '80, ha realizzato interventi di ristrutturazione con fusione e diversa distribuzione degli ambienti senza alcuna autorizzazione. è un abuso che va sanato?? pur se condizionato dal parere della soprintendenza, come si può calcolare la sanzione dovuta???
grazie
[post n° 257540]

altezza ponderale

ciao,
sto iniziando una pratica per sanare una mansarda.
Da una prima verica risulta un'altezza ponderale di cm 190.
se non ricordo male l'altezza ponderale deve essere minimo 240.
di conseguenza non posso sanare la mansarda perche mancano requisiti igienici ???
grazie
[post n° 256330]

dubbio sanatoria

Sto predisponendo degli elaborati di sanatoria.
Sono nella situazione in cui c'è un soggiorno, in cui c'è ingresso alla'appartemento; su questo soggiorno si affaciano cucina, 2 camere e 1 porta del disimpegno che porta in bagno. Nell'ultimo stato concesso che ho (condono del 1989) le 2 camere sono segnate con destinazione d'uso "stanza". La mia domanda è questa nella mia sanatoria lascio come destinazione d'uso stanza o posso mettere camere? il
[post n° 256003]

permesso di costruire in sanatoria

buiongiorno,
ho consegnato in comune una pratica per sanare una porzione di seminterrato.
Dopo le mille documentazioni presentate ora il comune mi chiede anche la pratica dei cementi armati o dichiarazione sostitutiva.
il mio problema é:
come faccio a fare disegni progetto cementi armati su una cosa già realizzata?
E per dichiarazione sostitutiva cosa si intende?
grazier
[post n° 255942]

calcolo superficie non residenziale

Salve ragazzi vi chiedo un grosso aiuto sulla tematica del calcolo della snr
questo perchè devo fare un intervento di ristrutturazione edilizia su un sottotetto di un fabbricato realizzato abusivamente e per il quale sono state rilasciate concessioni in sanatoria.
Ora nel guardare le carte mi sono venuti dei dubbi e vi spiego perchè:
[b][i][u]Legge 28 febbraio 1985, n. 47
Norme in materia di controllo dell'attività urbanistico-edilizia.
Sanzioni amministrative e penali
[post n° 255390]

Dia o permesso di costruire?...

Salve,
un mio cliente ha acquistato, sei anni fa, un villino di circa 150 mq. Era presente un piccolo portico di circa 4 mq che fu chiuso per mezzo di una vetrata e porta ma non è mai stato presentato progetto per modificarne la destinazione d'uso da portico appunto a lavanderia. Adesso il mio cliente vorrebbe regolarizzare il tutto e magari sostituire la vetrata con un muro di forati ma mantenendo
[post n° 255010]

nodi da snodare

salve, ripeto una domanda fatta qualche giorno fa. il progetto: ristrutturazione di una abitazione sita in una zona con vincolo ambientale. problema: tra il catasto e lo stato di fatto tante incongruenze. la prima differenza sarebbe un ballatoio accorpato 10 di anni fa , ma con il condono non finalizzato. l'intervento fatto sul prospetto dell intero fabbricato ha comportato aumento di SLP per tutti i appartamenti che a tal ora erano
[post n° 254780]

legge 122/10

Ciao a tutti,
la legge n.122 "case fantasma"dice che si possono denunciare al catasto immobili non iscritti o che hanno subito modifiche.
Il precedente proprietario ha realizzato un piccolo ampliamento del soggiorno (8mq) sula terrazza senza permesso ne' DIA.
Vorrei sanare per poter vendere casa. Posso presentare denuncia direttamente al catasto? Devo far fare comunque prima una dia in sanatoria al comune?
Aiuto.
Grazie
[post n° 252913]

scia

UN'IMPICCIO DA NIENTE!
un cliente vuole aprire una portafinestra sulla facciata(dia/ristrutturazione edilizia)e fino qui tutto pulito!
il problema è che aveva già cominciato abusivamente a fare dei lavori interni spostando alcuni setti,aggiungendo una cucina e ridimensionando uno dei bagni (si tratta di una villetta unifamiliare ,1 piano unico fuori terra)
CHE FARE?
-1 :SCIA per fare una sorta di sanatoria(nella quale dovrei
includere cosa?)+ DIA per l'apertura della portafinestra
-2
[post n° 250147]

abusivismo

negli anni '77-'78 è stata aumentata abusivamente la volumetria di un edificio.
mi spiego meglio, si tratta di un edificio composto da piano terra e primo piano, negli anni 77-78 più o meno, il proprietario ha allungato l'abitazione per tutta l'altezza, quindi un aumento di volumetria.
il proprietario ha intenzione di mettere tutto in regola, in poche parole vorrebbe accatastare anche il pezzo di abitazione abusiva facendo risultare nelle mappe catastali
[post n° 248918]

concessione in sanatoria a Milano

Buon giorno a tutti. Sono stata contattata per redigere una sanatoria per un appartamento a Milano. Si tratta di un monolocale posto al secondo piano di una tipica casa a ringhiera con annesso sottotetto senza permanenza di persone. Le modifiche apportate sono diverse: spostamento della scala d'accesso al sottotetto su solaio in legno, spostamento bagno senza disimpegno e con areazione forzata , creazione di un nuovo servizio igienico nel sottotetto inferiore
[post n° 246714]

DIA

Salve a tutti, volevo un chiarimento. Ho presentato una DIA nel 2005 per una ristrutturazione di un appartamento con diversa distribuzione interna. Dopo 3 mesi ho redatto il collaudo e chiusura lavori, però non ho eseguito la variazione catastale nè mi è stata chiesta dal Comune. cosa comporta? Rientra nella sanatoria catastale? grazie a tutti per l'eventuale chiarimento
[post n° 222863]

ante 1/9/1967

Salve ho visto che precedentemente si è parlato di questo problema. Io vorrei sapere con precisione se è lecito dichiarare tutto regolare se un immobile è stato edificato in data anteriore al 1 settembre 1967. Nell'ultimo atto di una perzia ho trovato:
"l'immobile in oggeto è stato edificato in data anteriore al 1/9/67 e quanto in oggetto non è interessato dalle previsioni di sanatoria di cui alla legge 47/85, legge 724/94
[post n° 222852]

silenzio assenso con pratica di sanatoria

ciao! qualcuno di voi mi può aiutare? sono passati 60 giorni da quando ho protocollato in comune gli elaborati da consegnare per il parere della soprintendenza-liguria- per un p.c. in sanatoria. ora, in comune c'è chi mi dice che esiste il silenzio assenso, chi invece dice che con sanatoria serve comunque il parere da genova della soprintendenza.. ricordo che ho conseganto il tutto prima del 1 gennaio 2010, tanto per non
[post n° 214889]

DIA IN SANATORIA EDIFICIO VINCOLATO

scusate ma ho un pò di confusione. Un cliente ha un appartamento in EDIFICIO VINCOLATO con più accessi verso l'esterno, successivamente all'ultima pratica presentata è stata murata una porta che da sul vano scala.
Ora dovrei regolarizzare la situazione. Cosa dovrei fare secondo voi? e soprattutto posso regolarizzare?
ho rivisto Art. 32 (L) - Determinazione delle variazioni essenziali comma 3, non ho capito se il mio caso (chiusura porta) rientri tra
[post n° 206920]

condono e catasto

Salve a tutti.
20 anni fa i miei genitori decisero di chiudere con infissi lo spazio sottostante un terrazzo aggettante e quindi chiesero condono producendo il materiale richiesto dal Comune.
Oggi lo stesso Comune avvisa che mancano sia la planimetria di questa chiusura che le pratiche del Catasto (di quest'ultimo mia madre non sapeva nemmeno dovesse interpellarlo).
Le mie domande sono:
dopo 20 anni il Comune può ancora chiedere la documentazione
[post n° 203744]

difformità interne

Ho Unità a destinazione commerciale ubicata al piano terra di un'edificio edificato nel 1952 sprovvisto di agibilità ubicato nel centro storico. Il servizio igienico ad uso esclusivo del negozio è posto su aria di corte in corpo staccato ed ha tutti i requisiti in regola (dimensioni, altezze, pareti e pavimenti rivestiti, piletta, illuminazione ecc). all'interno del negozio i tavolati divisori autorizzati con la licenza del 52 sono stati demoliti (non si
[post n° 203313]

Immobile in sanatoria

Ciao a tutti, spero possiate consigliarmi. Prima pratica di richiesta di concessione edilizia in sanatoria che riguada un immobile che di fatto non possiede tutti i requisiti che dovrebbe per vari motivi (ad esempio non presenta rifiniture, non ci sono piastrelle, pavimenti, pitturazione....etc etc..credetemi se vi dico che di cose ne mancano!!!). Ma in queste condizioni si può ottenere la concessione in sanatoria??
[post n° 202844]

permesso di costruire in sanatoria

Salve, dovrei chiedere un permesso di costruire in sanatoria per un locale non residenziale di circa 16mq + un'ampliamento di superficie utile residenziale di 3mq. La costruzione risale al 1970. Vorrei sapere a quanto ammonterebbe più o meno la cifra dovuta al Comune per i versamenti ? E qual'è la normativa a cui si fa riferimento per questo calcolo?
Grazie mille
[post n° 201312]

DIA IN SANATORIA

Salve a tutti.
Qualche giorno addietro ho effettuato dei lavori nel giardino della mia bella casetta al mare....Ho sostituito la vecchia pavimentazione (25 mq) con una nuova e ho rivestito di pietra un muro (30 mq) che prima era in intonaco per evitare di reintonacare e pitturare ogni anno!
Questi lavori li ho fatti da me e non ho chiamato alcuna ditta vista la modesta entità delle opere....
Adesso il Comune