partita IVALe risposte alle tue domande sulla professione. Le proposte per formare un gruppo, partecipare a un concorso, partire per un viaggio, acquistare un libro, trovare uno spazio per il tuo studio.

[post n° 363878]

Pratiche al comune

Buon pomeriggio a tutti, ho un dubbio che non so come risolvere. Sto seguendo un progetto per dei miei familiari che è stato già approvato dal comune, con tanto di permesso di costruire. Se io volessi fare delle varianti, posso andare a depositare in comune il progetto aggiornato pur non avendo la partita IVA? Oppure, presentandolo a mio nome, è obbligatorio fatturare? Grazie!
[post n° 332242]

ARCHITETTO ED INSEGNANTE - REGIME DEI MINIMI

Buonasera a tutti, avrei necessità di chiarirmi qualche dubbio.
Sono iscritta ad Inarcassa ed ho P.IVA in quanto saltuariamente esercito l'attività di Architetto, altrettanto saltuariamente insegno, essendo iscritta alle graduatorie in III fascia, ora però mi sorge un dubbio sulla mia situazione fiscale.
Momentaneamente non mi sono cancellata da Inarcassa ed ho continuato ad insegnare, pagando quindi anche i contributi INPS, premetto che durante i periodo di insegnamento non ho mai
[post n° 330270]

Iva professionista al 10% x detrazioni?

Ciao, mi hanno chiesto di presentare fattura per una Cia a Milano con Iva al 10% per le detrazioni che sono disponibili, ma io, ho preso tempo, in quanto non mi sembra che un professionista possa presentare fattura con iva al 10%.....forse sbaglio?....chi mi sa dire qualcosa? grazie.
[post n° 320717]

direzione lavori e progettista

Salve sono un architetto dipendente di un'impresa edile part time (lavoro solo di mattina), e ho un dubbio: una mia amica mi ha chiesto di farle il progetto di ristrutturazione del suo appartamento, curando anche la direzione lavori, ma ho paura che ci sia un conflitto di interesse poiché avendo dipendenza con l'impresa non potrei assumere entrambi i ruoli, è giusto? come risolto il tutto?
Grazie
[post n° 286646]

vega

Buon giorno, ho appea ritirato il timbro e mi sono iscritto all'inarcasssa. Qualcuno saprebbe spiegarmi come funziona? Ho il nuovo regime dei minimi, olevo sapere sul totale di una fattura quanto mi rimarrà di netto in tasca!!!
Grazie in anticipo""""
[post n° 285671]

Regime fiscale di vantaggio

Ciao a tutti,
Vorrei aprire una partita Iva con il regime fiscale di vantaggio(5%) ed ho unpo di domande
1)Io ho lavorato sotto contratto a progetto ma non come architetto abilitato. Adesso posso aprire questa partita?
2)Mi iscrivero all'inar cassa. Per ogni fattura devo sempre mettere il 4%?
Grazie
[post n° 284055]

partita iva non attiva e contributo inarcassa

Salve. Sono un architetto con abilitazione, iscrizione all'ordine e partita iva. Negli ultimi due anni non ho effettuato nessuna prestazione ma ho tenuto comunque aperta la possibilità di fare un lavoro rimanendo iscritta all'ordine e con la partita iva e per non perdere gli 11 anni di contributi versati ad inarcassa. Ho letto che la recente legge prevede la chiusura di una partita iva inattiva per tre anni. cosa mi accadrebbe?
[post n° 283494]

Ritenuta d'acconto/Partita IVA?

Ciao a tutti!
Sono un architetto neo abilitato, non ancora iscritto all'ordine, e tra qualche mese dovrei iniziare a percepire un compenso. So gia che se dovessi superare i 5000 euro annui non potrò più utilizzare il pagamento con ritenuta d'acconto, perciò mi chiedevo se a quel punto, una volta cioè superati i 5000 euro annui, converrebbe di più iscriversi all'ordine e aprirsi la partita IVA, oppure aprirsi semplicemente la partita
[post n° 283478]

apertura p.iva

ciao a tutti avrei bisogno di qualke delucidazione: per motivi economici e di lavoro, anche se ho passato l'esame di stato non mi sono ancora iscritta all'ordine. Visto ke la mia attuale situazione lavorativa potrebbe implicare l'apertura di una p.iva, vorrei capire se posso aprirne una come disegnatrice senza dovermi per forza iscrivere all'albo e aprirne una come libero professionista. Grazie mille :)
[post n° 283319]

LAVORO DIPENDENTE+P.IVA

Ciao a tutti, scrivo per avere da voi un aiuto.
Questa la mia situazione: sono impiegato tecnico (contratto di apprendistato) e a maggio prossimo intendo aprire partita iva come architetto. Vorrei mantenere sia il mio lavoro da dipendente (per sicura entrata economica) sia iniziare la libera professione.
La mia domanda è: cosa devo comunicare di preciso al mio datore di lavoro? Ho letto che si passa da INPS tradizionale a INPS
[post n° 283116]

informazioni su partita IVA

Ciao a tutti! Al momento sono dipendente di una impresa ma sto anche per aprire partita IVA per fare qualche lavoretto extra. Quello che vorrei chiedere è questo: se io compro, per esempio, computer e autocad li posso scaricare, ma se durante l'anno non fatturo nulla perchè non ho avuto nessun cliente ( di 'sti tempi...) come mi devo comportare, visto che ho speso ma non guadagnato?
[post n° 282466]

iva sull acconto??

SALVE , scusate mi devono versare uan parcella, e ricevo prima un acconto, devo mettere sia iva sull aconto e poi anche sul saldo? oppure solo una volta? al saldo?
[post n° 282343]

Netto in fattura, chi mi aiuta?

Ciao a tutti,
so che la domanda sarà già stata posta, ma volevo un suggerimento in merito alla mia situazione che di seguito riassumo.
Quest'anno compio 30 anni e ho aderito al nuovo regime dei minimi 2012, inoltre mi sono iscritto all'Ordine e conseguentemente ad Inarcassa.
La mia domanda è questa, considerando un imponibile in fattura di € 1500, quanto mi resta di netto considerando le tasse da sostenere (regime minimi
[post n° 282230]

Quali saranno le conseguenze della non congruità agli studi di settori

Sono un Architetto con P.Iva e insegno a scuola. Faccio sempre meno attività da Architetto, vorrei però continuare a tenere la P.IVA. Fino alla fine del 2011 ho aderito al regime dei minimi. Ora sarò di nuovo soggetto agli studi di settore ai quali sicuramente risulterò non congruo. Ho pensato di fare una comunicazione preventiva all'agenzia delle Entrate spiegando che continuo a tenere la p.iva pur svolgendo solo occasionalmente l'attività di
[post n° 280743]

fattura datata 2011...pagamento nel 2012

Per un cliente ho fatto un lavoro con fattura datata dicembre 2011 per non dover applicare l'IVA che invece devo applicare da quest'anno non potendo più rientrare nei minimi. Visto che ho terminato il lavoro adesso e il cliente deve pagarmi volevo sapere se, per non creare incongruenza con la fattura, il cliente deve pagarmi in contanti, oppure se a fronte di una fattura dell'anno scorso (e relativi criteri con cui
[post n° 280649]

Spese vive in fattura...tassate o no?

Ho fatto la mia prima fattura contenente delle spese vive...dopo la cifra fatturata di compenso (iva ritenuta d'acconto ecc) ho messo la voce "Rimborso spese, escluso da IVA ai sensi dell'art 15 del D.P.R. 633/72, anticipate per Vs. conto" di tot euro. questa cifra andrà tassata o no? il mio commercialista dice no chi mi sta pagando dice si....help! grazie
[post n° 280555]

Commercialisti Roma

Salve, sono un neoarchitetto e sto per aprire la partita iva.Sono appena stata da un commercialista che per tenermi la partita iva in cui effettuerò 12 fatture l'anno ( i pagamenti mensili dello studio dove lavoro) mi chiede 1000-1200 euro...mi è sembrato un po' esagerato ma non conosco i prezzi...sapete dirmi se è troppo e magari consigliermi qualche commercialista bravo ed economico?grazie!
[post n° 280284]

Apertura nuova partita iva

Ciao a tutti,
vi sottopongo il mio caso chiedendovi il vostro aiuto.
il 31 dicembre mi è scaduto il contratto a progetto con lo studio di architettura dove lavoro, ora vorrei aprirmi partita iva e però fatturare allo stesso. Sono architetto iscritto all'ordine ma non a Inarcassa inquanto possedevo un contratto a progetto, quindi di fatto non avevo potere di firma su progetti. Secondo voi, l'apertura della partita iva, si potrebbe
[post n° 280004]

Pagamento Iva

con il ritorno al regime ordinario, mi chiedevo se l'iva va pagata ogni trimestre o, tra le semplificazioni per chi aveva il vecchio forfettone, c'è un'altra modalità.
Grazie.
[post n° 279797]

regime dei minimi e abilitazione

Buongiorno, mi sono laureato nel luglio scorso e al momento ho un unico contratto a progetto con uno studio, qualora sostengo l'esame di stato e mi iscrivo all'ordine degli architetti posso aprire partita iva con regime dei minimi 2012 fatturando prevalentemente allo stesso studio con cui ho il contratto? e solo con l'abilitazione ma non l'iscrizione all'ordine ci sarebbero differenze? in caso negativo il mio sarebbe un regime normale? ci sono
[post n° 279239]

TENUTA CONTABILITA'

Buon giorno a tutti, sono un architetto che ha sempre lavorato come dipendente e ora ho intenzione di aprire la partita iva ed avviare una mia attività.
Vi vorrei chiedere:
in questo caso, una volta aperta la partita iva, da chi è meglio recarsi per la tenuta della contabilità? E' meglio da un commercialista oppure esistono alcuni CAF o altri enti che costino meno e siano comunque competenti?
Mi approccio alla
[post n° 278558]

partita IVA

Ciao, sono Marina.
Ho appena ricevuto una proposta di lavoro, molto interessante dal punto di vista lavorativo, ma il datore ha deciso che se vorrò lavorare dovrò aprire la partita IVA.
sono una architetta spagnola e non so quanto dovrò pagare al mese con questa modalità.
il datore mi ha proposto 15.000 €/anno, dopo fare uno stage di 6 mesi.
Inoltre mi ha proposto 3 settimane di ferie pagate ad agosto
[post n° 278115]

Ricevuta ,come compilarla?

Ciao A tutti,
Sono da poco abilitato archittetto,iscritto all'ordine ma non ho ancora la partita IVA, e non penso di aprirla dal momento che dovrei essere assunto a breve.
Nel frattempo mi è stato proposto un lavoretto per il rifacimento di una pavimentazione di una terrazza,come dovrei regolarmi x quanto riguarda la compilazione della ricevuta fiscale?Imponibile+cassa 4%(ci vuole?)+Iva 21%?
Grazie in anticipo a tutti quelli che potranno aiutarmi
[post n° 277715]

Prestazione occasionale

Ciao sono un'ingegnere iscritta all'ordine degli ingegneri della provincia di Roma. Sono dipendente di un'azienda con contratto, non ho partita iva e mi si è presentata l'occasione di fare dei lavori autonomi. Ho parlato con il consulente dell'ordine che mi ha detto che posso benissimo farlo come prestazione occasionale, e mi ha sconsigliato di aprire partita Iva.
Sono un pò confusa dal fatto che qui ho letto spesso che questa cosa
[post n° 277670]

Prog.esecutivo, presentazione DIA variante e D.L.

Salve a tutti, ho ricevuto l'incarico per progettazione esecutiva e DL per una abitazione privata (di cui ho già presentato un DIA di variante che è stata approvata). Non ho la PIva e sono iscritta all'ordina da febbraio 2011. I lavori sono ancora aperti e proseguiranno per i prossimi 2 anni circa. Secondo voi è un problema se apro la PIva ed emetto fattura l anno prossimo o tra 2 anni?insomma
[post n° 274981]

co.co.pro+partita iva

Salve a tutti!
so che ne è stato già parlato ma io non ci capisco niente e quindi chiedo un consiglio.
Io non sono iscritta all'albo, ho partita iva e credo che adesso il mio capo voglia farmi un cotratto a progetto.Posso mantenere anche la p.i. per fare lavori per conto mio(es. rendering e acustica)?Perchè le due attività sarebbero quasi identiche.
Grazie!
[post n° 269791]

Apertura p. iva

Siamo in periodo di ferie ma io DEVO aprire una p. iva.
Non avendo un commercialista a cui appoggiarmi, c'è qualcuno che sa consigliarmi sul regime agevolato da scegliere visti i cambiamenti in vista?
[post n° 264390]

potere di firma senza iscrizione inarcassa???

Buongiorno a tutti,
ho un grosso dubbio che espongo subito. Al momento sono disoccupato. Sono iscritto all'Ordine ma, non avendo un profitto, non ho aperto partita iva e, conseguentemente, non mi sono ancora iscritto all'inarcassa.
Secondo voi, anche senza iscrizione all'inarcassa, ho il potere di firma?
Cioè, ad esempio, potrei partecipare ad un concorso di progettazione "firmando" il mio progetto?
Grazie,
ajmsv
[post n° 263166]

tipo di prestazione d'opera

Salve, sono un architetto da appena 1 anno iscritta all'ordine e non titolare di partita iva perchè al momento ho fatto uno stage gratuito e qualke collaborazione occasionale firmando ricevute con ritenuta d'acconto d'acconto del 20%. Tuttavia pur essend regolarmente iscritta all'albo ed avendo il mio timbro non li ho mai messi in nessun progetto, mi hanno kiesto oggi di aiutare una ditta che fà del fotovoltaico per poi firmare delle
[post n° 262941]

Ritenuta d'acconto si VS ritenuta d'acconto no

Vorrei capire....
Laureata, iscritta all'ordine ma non ancora in possesso di p. iva perchè al momento ancora molto incerta lavorativamente.
"Collaboro" con uno studio saltuariamente, in periodi di grosso carico lavorativo per loro e sono talmente sotto le 5000 € annue con questo pseudo lavoro che la p.iva non vorrei ancora aprirla.
Secondo molti essendo iscritta all'ordine non posso più fare ritenute d'acconto, ma PERCHè?
Più occasionale del mio lavoro...cosa c'è?
[post n° 260070]

Acquisto auto con partita iva

Salve, sono ingegnere con partita iva, la mia auto ha tirato le cuoia e ne sto comprando un'altra. Vista la miseria di parcelle che ci pagano e visto tutte le tasse che ci propinano, non ho da parte grandi soldi e cosi mio padre ha deciso di darmi una mano, pagandomi l'anticipo della vettura che pooi pagherò a rate. Ovviamente vorrei scaricare la spesa. Dubbio: i soldi che mir egala mio
[post n° 259794]

p.iva e studio

rivolto ai "liberi professionisti" che emettono fattura verso studio.
giusto per rigirare il coltello nella piaga.... quanto ci "scaricano" i nostri datori di lavoro???
siamo considerati come una "bene inerente" e quindi al 100% o come un "bene non inerente" e quindi al 50%??
cioè di quei miseri 1300+iva di fattura che emetto, quanto costo in realtà al mio studio??
[post n° 259542]

Fatturazione lavoro

Salve,
sono un Architetto abilitato ed iscritto all'albo, attualmente lavoro con contratto a progetto. Da poco ho iniziato a seguire la progettazione di un'abitazione al di fuori dell'ambiente di lavoro, ovvero per conto mio. La progettazione è ormai ad un grado avanzato al punto che devo presentare una parcella come acconto sulla progettazione. Non essendo titolare di P.IVA come posso fare?
Grazie anticipatamente per le risposte
[post n° 258848]

fatture architetto

ciao sono un architetto con P.IVA (Regime minimi) da un pò lavoro anche come grafico e come fotografo ... volevo sapere se è possibile fatturare lavori di riprese fotografiche e video con la p.iva da architetto grazie corinne
[post n° 256272]

contratto a progetto

Buongoirno a tutti,
il mio datore di lavoro mi ha offerto per il rinnnovo del contratto (avevo un contratto da stage) un contratto a progetto (Co.Prog. - Legge Biagi), dicendomi che l'unica spesa che ho sono i versamenti INPS dei quali si occupera egli stesso.questi versamenti riguardano il 26% del fatturato quindi se i miei calcoli sono giusti per avere un netto di 1000 euro mensili lui mi dovra fare una
[post n° 256090]

apertura partita iva

Ciao a tutti, vorrei dei consigli sull'apertura della partita iva. Sono una dipendentente a tempo indeterminato che ha scelto di dimettersi e aprire la partita iva per collaborare in uno studio di design per 10 mesi...si sembrerà una follia !!
La scelta è dovuta al fatto che il mio lavoro non mi piaceva e non mi trovavo neanche bene sul posto di lavoro oltre al fatto che secondo me avrà vita
[post n° 255583]

Co.co.pro con p. iva?

Mi è sorto un dubbio, chi ha partita iva da sempre (come me) credo che non possa accettare simultaneamente contratti a progetto (pagando il datore di lavoro l'Inps e non inarcassa), quindi secondo loro uno dovrebbe chiudere p.iva per accettare il contratto a progetto e poi riaprirla? Io ho sempre controbattuto proponendo fattura...ma forse loro hanno una convenienza economica con il contratto a progetto anzichè fatturazione?? qualcuno lo sa?
Grazie
[post n° 255572]

apertura conto fiscale e commercialista

Salve a tutti,
mi sono da poco aperto la partita e iscritto all'inarcassa. Ora mi è arrivato un folglio da Equitali,per la comunicazione di apertura del conto fiscale. C'è scritto che dovrei andare nella mia banca (la mia è la BNL),volevo chiedervi se siete andati nella banca dove avete aperto in conto o va bene qualunque istituto di credito (nel mio caso qualunque BNL,o x forza la mia?). Inoltre vorrei chiedervi
[post n° 255234]

cosa mi conviene di più?

Una domanda, sono arch., appena iscritto all'albo e mi hanno proposto in uno studio di lavorare a P.IVA pattuendo lo stipendio. Essendo giovane posso beneficiare di regimi agevolati, minimi e nuove iniziative produttive, se apro la P.IVA mi iscriverò ad inarcassa ed ho letto i contributi da versare a quest'ultima. Ora, mettiamo che sia 1000€ di onorario al mese, guardando il calcolatore sul sito, se adotto il regime dei minimi gli
[post n° 254800]

ISCRIZIONE INARCASSA

Ciao a tutti,
ho cercato un msg con questo argomento ma non trovandolo vi chiedo:
1) ho aperto la partita iva e sto inoltrando richiesta ad Inarcassa, ma sul modulo c'è un campo "Matricola n°" : che matricola vogliono se io non sono ancora iscritta?
2) una volta iscritta ad inarcassa devo comunicare qualcosa all'ordine?
[post n° 254547]

P.Iva

Salve a tutti.
Forse sarà stato un argomento già trattato, ma lo ripropongo.
Sono regolarmente iscritto all'albo e ho p. iva. Sono un contribuente dell'inarcassa. Da un pò di tempo sto seriamente pensando di chiudere la partita iva, ed emettere ricevute fiscali con codice fiscale, senza più l'obbligo di essere iscritto all'inarcassa.
La mia domanda è: dal punto di vista professionale ho delle limitazioni? resto comunque un architetto abilitato a tutti
[post n° 254546]

Apertura PARTITA IVA

Salve a tutti, devo urgemente aprire partita iva, ma non so come fare. Sono iscritto all'ordine. E'possibile farlo anche online??? Posso farlo io? L'ag. delle entrate è chiusa.
Grazie per qualsiasi chiarimento
[post n° 253134]

FATTURE CON INTESTAZIONE ERRATA

Salve a tutti, sono un libero professionista e ho emesso delle fatture relative ad una collaborazione professionale con uno studio. Per una svista ed erroneamente, nella descrizione delle fatture ho riportato Collaborazione Coordinata e Continuativa al posto di Collaborazione Professionale. Ora io ed il committente vorremmo correggerle perchè altrimenti l'Agenzia delle Entrate penserà che abbiamo fatturato le prestazioni di un co.co.co e non è possibile quando le attività svolte rientrano nella
[post n° 252171]

p.iva + albo + inarcassa

Salve a tutti!!
ho qualche dubbio e spero che vi sia qualche buon'anima che possa aiutarmi!
Sono laureata (vecchio ordinamento), ho superato l'esame di stato lo scorso anno ma non mi sono iscritta all'ordine.
Inizierò a breve una collaborazione con uno studio e mi è stata richiesta l'apertura della partita iva. Contestualmente mi sono decisa a fare domanda per l'iscrizione all'ordine.
Quale iter devo seguire: apertura p.iva-iscrizione ordine-inarcassa???
Se non sbaglio
[post n° 251442]

Forfettino o Forfettone?

dunque..mi iscrivo all'albo e apro partita iva a breve. con un'ipotesi di un compenso di circa 12000€ all'anno, mi conviene aprire la p.i. con regime di forfettino o forfettone?
io ho avuto queste notizie:
* 1. forfettino: 10%tasse all'anno + 20% iva (dal quale posso detrarre iva detraibile in benzina e telefono al 50% e cancelleria?) quindi avrò da pagare: 1200€ di tasse + parte dell'iva che mi è stata data
[post n° 251380]

DUBBIO...

Ciao a tutti!
Ho un grosso dubbio e mi rivolgo soprattutto ai gentili commercialisti che intervengono su questa bacheca.
Ho un contratto a progetto (co.co.pro.) e faccio regolarmente la dichiarazione dei redditi (modello unico).
Dovendo presentare una SCIA per i fatti miei e dovendomi far pagare dal cliente (si spera!!!), posso fare una ricevuta per prestazione occasionale e poi inserirla nella prossima dichiarazione?
O devo necessariamente aprire la partita iva?
Grazie
[post n° 251267]

regime dei minimi detrazione

buon anno nuovo a tutti.
mi sto facendo un "bilancio" dell'anno passato e volevo sapere se esiste una guida in cui sia definito in modo chiaro quello che posso portare in detrazione nella dichiarazione dei redditi nel mio caso, cioè con il regime dei minimi
la guida dell'agenzia non è del tutto esaustiva.
esempio:
inarcassa al 100%
iscrizione ordine degli architetti e certificatori 100% esatto?
spese di cancelleria 100%?
telefono ed
[post n° 248905]

fattura professionista-privato

Scusate, architetto con P.I. , devo fare una fattura ad un privato, devo fare come alle aziende? oppure incasso l'iva senza la ritenuta?
esempio
Lordo € 1000,00
2% €20,00
imponibile € 1020,00
iva 20% € 204,00
totale € 1224,00
oppure con R.A. 20% € 200,00
totale € 1024,00
grazie dell'aiuto
[post n° 217962]

ritenuta d'acconto

Il mio datore di lavoro non mi ha versato la ritenuta d'acconto sulla retribuzione passata. Posso pretendere (intendo anche giudizialmente) il pagamento per intero della mia retribuzione (al lordo della ritenuta) provvedendo poi io a pagare l'Erario ?Risposta urgente...
[post n° 208667]

scaricare costi CENED

Chiedo soprattutto ai colleghi Lombardi: è possibile scaricare in qualche modo i soldi pagati per ricaricare il portafoglio elettronico CENED, in pratica i soldi pagati per trasmettere ogni pratica al catasto energetico?
Oppure vanno messi in fattura al cliente come voce di rimborso spese, come faccio solitamente ad esempiovper i 52€ richiesti dal comune per trasmettere un DIA...
[post n° 204228]

Apetura Partita IVA

Buongiorno a tutti, forse sarò ripetitiva ma leggendo tanti post non ho trovato quello che sto cercando..
In questo momento sono dipendente e probabilmente da settembre sarò licenziata. In questi giorni però mi è capitata l'occasione di collaborare con un'azienda per una progetto. Quello che vorrei capire è se già fin da ora posso aprire p.Iva..
Grazie a chi mi risponderà..)
[post n° 204068]

Help apertura Partita Iva Contribuenti Minimi e Inarcassa

Ciao ragazzi come al solito faccio riferimento a voi per avere un quadro più chiaro di tutti i contributi che dovrò pagare dopo la decisione di apertura P.I.
Dopo lunghi e vari ripensamenti mi sono buttata nel mondo della partita iva e dell'Inarcassa!!! Sigh!
Ho 33 anni quindi un pò di aria per le riduzioni contributive ed in seguito a vai consigli ho aperto la p.i. in regime di contribuenti minimi.
[post n° 203989]

Partita Iva: prima o dopo l'abilitazione?

Ciao a tutti,
a vostro parere conviene aprire partita iva prima o dopo l'abilitazione?
Ho un collega che vorrebbe aprire un suo studio di progettazione e grafica per l'architettura ma che non ha ancora sostenuto l'esame di stato pur essendo laureato con il vecchio ordinamento.
Grazie :)
[post n° 203390]

Prima iscrizione inarcassa

Buongiorno,
ho ricevuto i bollettini inarcassa per la dichiarazione dei redditi per l'anno 2008 ma non capisco se essendo stato lavoratore dipendente per tutto il 2008 (quindi senza P.IVA) devo comunque necessariamente inviare la dichiarazione per il 2008. Premetto che ho aperto P.IVA da gennaio 2009, quindi in teoria non dovrei comunicare nulla?
Grazie a chiunque potrà aiutarmi, saluti.
[post n° 202703]

SI INIZIA A LAVORARE..MA COSA DEVO FARE??PARTITA IVA & PARCELLE

CIAO! Ho iniziato da poco a lavorare nel settore dell'architettura del paesaggio e sto impazzendo per capire come muovermi. Sono iscritta all'albo ma vivendo tra l'Italia e l'estero non ho ancora aperto p.i. e vorrei regolarizzare la posizione fiscale, anche perchè i rapporti coi clienti sono più trasparenti ( i.e. pagano e senza problemi). Quindi, so di dover parlare col commercialista e immagino di aprire p.i. a regime agevolato (ho 29
[post n° 202123]

oggi...commercialista

Questo pomeriggio vado dalla commercialista...mi son decisa ad aprire partita IVA e avevo bisogno di "consigli" visto che sono dipendente (per cui inps ahimè..) e tra regime minimi e agevolato ci capisco poco...
Per fugare ogni dubbio, che altro dovrei chiedere oltre a possibili agevolazioni ecc...?
[post n° 202062]

firma progetto

salve colleghi, mi son da poco iscritto all'ordine degli architetti con succesiva designazione della matricola.
Premetto che non posseggo ancora p.iva e iscrizione inarcassa.
Poichè dovro' effettuare un piccolo lavoro in regime di d.i.a. e timbralo; vi chiedo:
é obbligatoria l'apertura di partita iva?
posso espletare con una ricevuta sul compenso se nn ho partita iva e inarcassa?
Grazie dei chiarimenti.
[post n° 200986]

Nome Studio

ciao a tutti,
siamo 2 architetti con parite iva separate ma in pratica lavoriamo insieme e vorremmo comparire come un unico studio senza però essere associati.
Possiamo utilizzare i nostri cognomi es. RossiBianchiArchitetti senza scrivere associati e fare dei propri biglietti da visita, sito web e presentazioni verso privati o enti?
grazie in anticipo
[post n° 198720]

PARTITA I.V.A.

Buongiorno a tutti, ho bisgno di un consiglio. Lo studio dove lavoro mi ha chiesto di aprire partita i.v.a. come neo isciritto all'albo.
A che spese vado incontro per apertura della partita i.v.a. e indicativamente quanto mi rimarrebbe in tasca con una fattura mensile di 1800 Euro lorde circa?.... mi hanno accennato del regime agevolato.
Grazie a tutti in anticipo
Alessandro
[post n° 198606]

HELP PRIMA FATTURAZIONE

Ciao a tutti, avrei bisogno di un consiglio!Ho ricevuto un acconto da un cliente per un lavoro che mi appresto a terminare; ho rilasciato una parcella proforma per l'anticipo il mese scorso, al momento in cui mi è stato pagato il suddetto, con assegno bancario.Ora dovrei ottenere il saldo e rilasciare fattura al cliente; il dubbio è: devo produrre 2 fatture (una per acconto e una per saldo) oppure un'unica fattura
[post n° 196124]

costo P.I.

supponiamo che:
- apro P.I.
- non vado dal commercialista e mi tengo da solo la contabilità
- non emetto alcuna fattura per 1 anno
Dopo un anno quanto ho speso?
Se durante l'anno compro un plotter e scarico l'IVA cosa cambia?
[post n° 195623]

APERTURA PARTITA IVA

Ciao a tutti,
ho iniziato una collaborazione per un progetto. La durata della collaborazione è circa 6 mesi. Finora non ho mai aperto partita iva. mi è bastato fare la ritenuta.
mi dite con PI quanto dovrei chiedere?
vorrei avere un compenso netto di 900/1000 euro.
mi dite come funziona?
[post n° 194299]

Altro giro altro dubbio!!

Ciao a tutti ragassi e ragasse!!
Rieccomi per un altro quesito.Prima di postare ho letto varie risposte che avete dato in materia, ma mi è rimasto un dubbio e non so se valgono le stesse regole che in passato!!
Arriviamo al dunque: un architetto, abilitato, iscritto all'ordine, può firmare una dia, docfa o cmq timbrare e fare ritenuta d'acconto invece che aprire p.i.?
Già son rimasta senza lavoro, per una volta
[post n° 193829]

misterioso C.A.F.

Vorrei rivolgermi al CAF per chiedere assistenza fiscale ma non ne ho mai contattato uno e non so neanche bene di che tipo di organismo si tratti....cercando un po' in giro ho visto che ne esistono di vari tipi: CAF imprese, CAF dipendenti e pensionati, CAF ACLI....alcuni poi sono all'interno di banche.
Ora la mia domanda è: posso andare da quello che voglio o ce n'è uno specifico per i professionisti?
[post n° 193506]

P.Iva senza iscrizione all'Albo

Qualcuno ha già aperto p.iva senza essere iscritto all'ordine?pro e contro?il mio amico commercialista mi dice che tra p.iva e co.pro mi conviene la p.iva, di fare solo attenzione nel scegliere un codice ateco il + vago possibile, che non rimandi in modo diretto alla professione per non aver problemi dopo(desso lui lavora all'Ag.Entrate quindi è controllore!). Mi ha parlato di regime agevolato (?!) di cui potrei usufruire con il "forfettone"(?)in
[post n° 193141]

costo commercialista

il mio commercialista mi ha preventivato E 1.000 annui x tenermi la contabilità e farmi la dich. dei redditi. siccome ho appena aperto e nn so ancora quanto riuscirò a fatt. mi è sembrato davvero TANTISSIMO!! voi spendete così o si riesce a spendere meno?
[post n° 192561]

numerazione fatture

Ho emesso un fattura pro-forma ad un cliente che ha tempi a dir poco biblici per pagare, nel frattempo pero devo fare un'altra fattura normale ora:
se la fattura pro-forma del cliente A e' la n°13 e nel frattempo devo emettere una fattura normale regolarmente pagata al cliente B il numero della fattura sara' 13 o 14. Sara' banale ma non mi si erano mia sovrapposte in questo modo. Non so
[post n° 192360]

Domanda sul regime fiscale agevolato per i contribuenti minimi

Ho aperto da poco la P. IVA e ho aderito al regime fiscale agevolato per i contribuenti minimi. A breve dovrò fare la prima fattura, ho visto il calcolo della parcella qui nel sito, e ho chiesto al commercialista, ma rimango con diversi dubbi.
CASO1 Se dovessi ricevere ad esempio 2000, nel caso il mio cliente fosse un privato, dovrei fare 2000 + il 2% di Inarcassa = 2040.
CASO2 Se
[post n° 191612]

consiglio apertura P.IVA...

Ho bisogno di un maggior chiarimento riguardo all'apertura della P.IVA e se mi conviene... Sono laureata e devo sostenere l'esame di stato, collaboro ormai da un pò di tempo con un ark che, naturalmente, mi ha chiesto di aprire la P.Iva. Ho parlato con un commercialista (ai miei occhi un alieno per gli argomenti...) che mi ha proposto di aderire al regime dei minimi.. Vi chiedo cortesemente, se potete, essere più
[post n° 190767]

Regime dei minimi aiuto!

Ciao a tutti, ho urgente bisogno di un aiuto in materia di fatture: ho aperto la partita iva a regime dei minimi e sono iscritta all'INPS (non sono architetto ma designer), e ancora non mi è del tutto chiaro come calcolare la cifra che devo chiedere al mio cliente: supponendo che io debba mettere in tasca PULITI 700 euro, è giusto pensare che la cifra lorda sia di addirittura 1165 euro?
[post n° 190193]

p.iva

buongiono a tutti, devo aprire p.iva e:
1- mi conviene aspettare un mese particolare per l'apertura
2- vi sono incentivi per possessori di nuova p.iva
3- è conveniente aprire p.iva ora anche se rimango dipendente apprendista per altri 6 mesi
grazie a chiunque risponda
[post n° 189479]

Spese da scaricare

Posseggo p.iva da architetto, ed ho il domicilio professionale coincidente con la residenza. Mi domando: Se acquisto dei mobili, ad esempio per arredare il piccolo studiolo ricavato in una stanza della casa, ma anche il salotto dove eventualmente potrei ricevere un cliente, posso farmeli fatturare e detrarli come spese sostenute per la mia attività?
[post n° 188509]

fattura regime contribuenti minimi

Ciao a tutti. Mi sono iscritta all'Albo degli Architetti e ho aperto partita IVA scegliendo il regime dei contribuenti minimi.
Ho fatto la mia prima fattura al mio capo che è iscritto alla Cassa Geometri, quindi gli ho appioppato la ritenuta di acconto (è giusto? lui non ha protestato...)
Parlando con amici mi sono venuti i seguenti dubbi:
- perchè alcuni archi che conosco mettono la marca da bollo da 1,81
[post n° 187888]

CONVIENE ISCRIVERSIALL'ORDINE??? ...e 2!!

ciao a tutti,
eccomi di nuovo qui a chieder consiglio su qualche aspetto economico/burocratico che non ho molto ben colto...
Sono andato all'ordine degli architetti di Milano e ho chiesto qualche informazione...
oltre ad avermi detto quali documenti presentare, mi hanno detto che, una volta iscritto all'albo non potrò più avere contratti a progetto ma solo come dipendente...il problema è che, nei pochi studi che offrono lavoro per neolaureati (la crisi
[post n° 187738]

CONVIENE ISCRIVERSI ALL'ORDINE???

ciao a tutti...
premetto che prima di scrivere ho letto dei post simili ma non ho ottenuto le risposte che volevo! :)
dunque...sono un neolaureato (ottobre 2008) che ha superato l'esame di stato qualche giorno fa (febbraio 2009)...premesso che in questo momento non lavoro e la mia intenzione è quella di fare esperienza per alcuni anni presso degli studi di progettazione volevo chiedervi:
1) occorre iscriversi ora o posso aspettare?
2)
[post n° 186824]

partita IVA sì o no...a me pare di sì, per forza...

Sono dipendente in un'impresa, architetto, iscritta all'albo, per ora senza partita IVA.
Mi capita un progetto interessante e anche grosso, chiaramente voglio firmare io e mi sembra più che naturale che a questo punto debba aprire partita IVA e iscrivermi alla gestione separata.
E qui cominciano gli pseudo consigli di parenti e cognate che nessuno ha interpellato...
"Eh, ma se apri partita IVA per un solo progetto poi ti tiri addosso
[post n° 185352]

Iscrizione P.IVa e Inarcassa

Salve e vi ringrazio in primis, finalmente mi son deciso a iscrivermi all'ordine degl'architetti di firenze, ma mi stavo domandando,
1- non ho partita IVA, la devo per forza prendere o posso aspettare?!
2- Mi devo iscrivere per forza all'INARCASSA ?! (quindi incominciare a pagare) o posso aspettare ancora un po, ovvero avere qualche lavoro vero?!
Sono conscio di tutte le detrazione di cui sarei agevolato avendo meno di 35 anni